Sabato, 24 Luglio 2021

Energia

“È stata tra le prime aziende che dopo la fine del blocco dei licenziamenti, del tutto indifferente all’intesa tra Governo, Confindustria, Cgil, Cisl e Uil, ha dichiarato l’intenzione di licenziare aprendo addirittura 5 diverse procedure di

Tags:

“L'azienda Abb ha deciso la chiusura dello stabilimento di Marostica (VI) dove sono occupati circa 100 lavoratori e che sul territorio impegna diverse aziende e lavoratori dell’indotto.

Dopo mesi di trattativa, anche grazie al lavoro di Regione

Abb ha deciso la chiusura dello stabilimento di Marostica (VI) dove sono occupati circa 100 lavoratori e che sul territorio impegna diverse aziende e lavoratori dell’indotto.

Dopo mesi di trattativa, anche grazie al lavoro di Regione Veneto e del

Attachments:
FileFile size
Download this file (ABB com sind Fiom 1 luglio 2021 sciopero 4 ore chiusura stabilimento .pdf)Abb chiude lo stabilimento di Marostica228 kB

Tags:

Oggi in data 28 giugno 2021 presso CPL Concordia la delegazione trattante composta da Fiom Cgil nazionale, Fillea Cgil Nazionale unitamente alle RSU/RSA ha raggiunto l’ipotesi di accordo sul contratto integrativo aziendale che interesserà circa

Nell’incontro tenutosi oggi è stato stipulato l’accordo ponte di proroga del contratto integrativo di gruppo e del relativo premio. A questo scopo è stato anche aggiornato l’obiettivo di redditività conformemente a quanto l’Azienda si propone di

Oggi 25 maggio 2021 si è tenuto l'incontro tra la direzione aziendale Baker Hughes - Gruppo Nuovo Pignone e i Coordinatori nazionali di Fim, Fiom e Uilm relativamente alla vicenda della modifica dell'orario di lavoro avanzata dall'azienda, nei

Attachments:
FileFile size
Download this file (21_05_25-Nuovo Pignone-FFU.pdf)Baker Hughes/Nuovo Pignone. La lotta paga97 kB

 

Si sono svolte le assemblee e le consultazioni sulla piattaforma integrativa Schneider, in tutti gli stabilimenti e le filiali italiane.

I risultati sono i seguenti: 1.430 favorevoli, 28 contrari, 4 astenuti.

Nello specifico i risultati sono i

Mancata erogazione di trasferte, del buono pasto, retribuzioni ai minimi per l'assenza di un contratto integrativo che l'azienda ha poca voglia di discutere, tutte ragioni per cui i lavoratori hanno già scioperato e proclamato lo stato di agitazione

Pagina 1 di 25

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search