Venerdì, 21 Giugno 2024

AvioAero: Informativa annuale

Il giorno 12 gennaio, presso la sede dell’AMMA di Torino, Fim Fiom Uilm nazionali, territoriali unitamene alle rispettive RSU con la direzione aziendale di Ge Avio hanno tenuto l’incontro di Osservatorio Strategico e quello per l’informativa annuale.

’AD di Ge Avio, Riccardo Procacci, con la sua rappresentazione ha delineato un contesto di mercato aeronautico in crescita sia nel civile, con trasporti passeggeri vicino al livello pre-pandemico per i voli internazionali e superiore per quelli domestici, che in quello della Difesa con previsioni di crescita della spesa dei paesi Nato e EU di valori economici oltre il 2% dei rispettivi PIL. Nello scenario delineato AvioAero assume un posizionamento di rilievo con un portafoglio prodotti e piattaforme innovative per i due maggiori produttori mondiali di aeromobili, Boeing e Airbus, e la partecipazione ai più importanti programmi della Difesa, a partire da GCAP. I margini di crescita del settore potrebbero essere limitati dalle ridotte capacità post covid delle supply chain e dal peggioramento dello scenario geopolitico.

Entro l’anno in corso potrebbe concludersi il processo di scorporo di Ge Aviation da General Electric che consentirebbe piena autonomia e maggiori opportunità del business aeronautico.

Il management aziendale ha dichiarato di voler focalizzare le future iniziative sull’accrescimento della competitività intervenendo sui processi per incrementare la produttività, ridurre i costi della non-qualità, migliorare l’efficienza. In questa direzione risulterà utile la previsione di crescita dei volumi produttivi, di tutti i siti, e dei ricavi prevista per il 2024.

L’organico al 31 dicembre 2023 risultava essere pari a 4447 addetti, rispetto a 4221 del 2022, anche con la stabilizzazione di 105 lavoratori fra i somministrati AvioAero ed ex somministrati dei bacini.

È importante evidenziare la certificazione per la parità di genere ottenuta da AvioAero lo scorso novembre, prima azienda nel settore aeronautico a raggiungere questo obiettivo.

Fim Fiom Uilm ritengono che vada riconosciuto il contributo espresso dalle lavoratrici e lavoratori di AvioAero che ha consentito il raggiungimento dei positivi risultati consentendo il recupero complessivo dell’andamento aziendale a livello di pre-pandemia. L’aver sottoscritto lo scorso anno il rinnovo del contratto integrativo aziendale AvioAero Fim Fiom Uilm con significativi incrementi degli istituti retributivi sia il riconoscimento chiaro da parte aziendale.

Fim Fiom Uilm hanno invitato la direzione aziendale ad un costante e sempre maggiore coinvolgimento delle RSU nelle iniziative aziendali, in particolare per quelle che verranno introdotte per l’incremento della competitività aziendale.

Infine, Fim Fiom Uilm seguiranno con grande attenzione il processo di spin-off di Ge Aviation, con particolare attenzione al futuro modello di governance.

Nelle prossime settimane verranno avviati i lavori della commissione su Assistenza sanitaria aggiuntiva a MètaSalute. Come previsto dal contratto integrativo, in mancanza di nuovo accordo, l’azienda procederà con il riconoscimento delle borse di studio secondo quanto previsto dal vigente accordo.

FIM-FIOM-UILM Nazionali

Roma, 15 gennaio 2024

Tags:

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search