Sabato, 18 Maggio 2024

Avio Aero. Premio di Risultato in crescita su tutti i siti

Nella giornata di ieri, presso la sede Unione Industriali di Torino, presenti le Organizzazioni Sindacali nazionali e territoriali FIM, FIOM e UILM, la RSU e la direzione Avio Aero Italia, si è riunito il Comitato Nazionale Avio come previsto dal contratto integrativo aziendale firmato a giugno dello scorso anno. In questa sede sono stati consuntivati i risultati economici del Premio di Risultato 2023 in pagamento il prossimo mese di luglio.

L'impianto del Premio di Risultato, basato su 2 parametri industriali ed 1 finanziario ha visto un miglioramento nei primi due ed un risultato superiore al budget sul terzo che ha prodotto un over target. I risultati del PdR portano per i lavoratori un valore medio, a livello C3, di 4.030 euro pro capite. Così come consentito dall'attuale normativa, l'importo sarà detassato fino a concorrenza di 3.000 euro e su scelta individuale del lavoratore potrà essere convertito in welfare con un aumento del 10% della cifra convertita.
Di seguito la tabella con il risultato medio per singolo stabilimento (parametrato al livello C3 e comprensivo della quota anticipata mensilmente per un totale di 1.920,00 euro)

Sito di Brindisi

4.132,70 €

Sito di Borgaretto di Beinasco

3.903,10 €

Sito di Rivalta di Torino

3.930,80 €

Sito di Pomigliano d’Arco

4.157,10 €

Siti di Bari, Cameri, Carrara, Roma

4.030,93 €


I risultati del PDR, soddisfacenti per tutti gli stabilimenti, confermano l’impegno e la professionalità delle lavoratrici e dei lavoratori che hanno permesso il raggiungimento di tutti gli obiettivi. Permangono delle differenze contenute tra i vari siti, legate principalmente al parametro qualità per il cui miglioramento sono già state messe in campo delle azioni che hanno iniziato a dare dei riscontri. Il dato è globalmente positivo, il che vuol dire che il contratto integrativo, sottoscritto lo scorso giugno, ha permesso di ridistribuire la ricchezza generata all’interno di un ciclo positivo. Questo ci consente di capitalizzare un importante ulteriore risultato economico a favore di lavoratori e lavoratrici attraverso la contrattazione collettiva, nazionale e aziendale, di Fim, Fiom e Uilm.

Fim-Fiom-Uilm nazionali

Roma, 15 maggio 2024

Tags:

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search