Sabato, 24 Febbraio 2024

Comtel: spending review sulle spalle dei lavoratori

LOGOFIOM-180X120

Martedì 5 aprile 2016, presso la sede aziendale della Comtel a Milano si è svolto l’incontro tra la Direzione aziendale con la presenza dell’amministratore delegato, e il Coordinamento nazionale Rsu Comtel assistito dalla Fiom nazionale.

L’azienda ha comunicato le pesanti difficoltà del mercato con la drastica riduzione dei prezzi che, pur in presenza di crescita della domanda, non consente alla Comtel il mantenimento dei costi attuali, che porterebbe l’azienda stessa fuori dal mercato.

Con queste motivazioni l’azienda ha quindi indicato la necessità di un intervento aggressivo su tutti i costi aziendali a partire dal costo del lavoro.

Su questo tema l’azienda ha ventilato l’ipotesi di un ricorso agli ammortizzatori sociali, (Contratto di Solidarietà) indicando inoltre un intervento di riduzione degli emolumenti su straordinari, trasferte, superminimi, ecc. Tutto ciò potrebbe consentire alla Comtel un futuro e una maggiore competitività rispetto alle aziende concorrenti.

L’azienda ha dichiarato la necessità di condividere il percorso, ma ha anche affermato che se non ci dovessero essere le condizioni potrebbe procedere unilateralmente.

Il Coordinamento Rsu, unitamente alla Fiom, ha manifestato il dissenso rispetto alle argomentazioni illustrate dall’azienda.

In primis ha ritenuto infondata la eventuale richiesta di ammortizzatori sociali in presenza di commesse e di ferie pregresse oltreché l’uso cospicuo di straordinari.

Il Coordinamento e la Fiom hanno dichiarato la propria indisponibilità a deroghe rispetto agli istituti previsti dal Ccnl (trasferte, indennità, ecc.) e la disponibilità a un confronto serrato sugli elementi di inefficienza che attraversano la gestione delle attività. Inoltre hanno manifestato le pesanti perplessità in ordine a una struttura che grava sui costi di gestione.

Una eventuale valutazione sulle soluzioni da condividere può essere sviluppata dopo la presentazione di un piano industriale che indichi con chiarezza le prospettive future.

Sulla scorta di questo primo confronto le parti hanno deciso di aggiornare il confronto in data 28 aprile 2016.

 

FIOM NAZIONALE

 

Roma, 8 aprile 2016

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search