Sabato, 24 Febbraio 2024

Comtel. Un futuro difficile

LOGOFIOM-180X120

In data 30 settembre 2015, presso la sede della Comtel, si è svolto l'incontro tra la Direzione aziendale e il Coordinamento Rsu assistito dalla Fiom nazionale e dalla Fiom di Milano.

L'azienda ha comunicato la perdita del Contratto BT in quanto il committente non ha ritenuto in linea il Contratto con i contenuti di costo proposti dalla Comtel con la conseguente necessità di reimpiegare i 19 addetti ex Alcatel ed indicando l'impossibilità di rispettare il rientro dei lavoratori in Cassa integrazione guadagni ordinaria così come previsto dagli accordi in essere.

L'azienda ritiene che il reimpiego dei 19 lavoratori sia possibile in tempi ragionevolmente brevi e che questo passaggio verrà gestito con l'utilizzo di ferie pregresse. Più in generale la Comtel ha evidenziato l'attuale situazione di mercato che offre opportunità e commesse, ma a condizioni economiche difficili.

Il Coordinamento Rsu, unitamente alle Organizzazioni sindacali, ha evidenziato la contemporanea presenza di prestazioni straordinarie e personale in Cassa integrazione, proponendo inoltre, il possibile utilizzo di 19 lavoratori per una più efficace organizzazione del lavoro. In ogni caso è stato chiesto che l'eventuale modifica dell'accordo sulla Cassa integrazione guadagni ordinaria sia subordinata ad una maggiore disponibilità economica d’integrazione che alla verifica con i lavoratori attualmente in Cassa.

Il Coordinamento Rsu e le Organizzazioni sindacali hanno poi richiesto un incontro sulle prospettive.

Le parti si sono date appuntamento per i giorni 6 e 28 ottobre 2015.

 

Fiom-Cgil nazionale

Roma, 2 ottobre 2015

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search