Lunedì, 22 Luglio 2024

Fincantieri. Rinnovato l’accordo sullo smart working

Si è tenuto in data odierna, presso Unindustria Roma, l’incontro fra la direzione aziendale Fincantieri e Fim Fiom Uilm, coordinatori nazionali e l’esecutivo sindacale unitario, per il rinnovo dell’accordo sullo smart working come previsto dall’accordo integrativo aziendale sottoscritto il 27 ottobre 2022.

Nel corso dell’incontro è stato raggiunto un accordo per il rinnovo dello strumento che prevede tutti elementi migliorativi rispetto a quello “sperimentale” sottoscritto il 17 luglio 2020.

I contenuti sono estremamente importanti e prevedono, tra l’altro:
• estensione della platea di coloro che potranno utilizzare lo strumento rispetto a quella definita nel precedente accordo del luglio del 2020 (in ambito Covid), passando da 1950 lavoratrici e lavoratori a 3300 interessati
• Programmazione mensile, e non più settimanale, delle giornate di smart working;
• prestazione lavorativa in smart working viene incrementa a 8 giornate (4 nel precedente accordo) che possono diventare non meno di 10 per situazioni di fragilità personale o familiare; è stato previsto un ulteriore eventuale incremento del numero delle giornate in una logica di sostegno delle genitorialità nel periodo precedente e successivo al congedo obbligatorio e fino al compimento del primo anno di vita del figli/a;
• è stata prevista una fascia oraria “flessibile” per svolgere l’attività lavorativa in smart working dalle 8 alle 19;
• è assicurato il diritto alla disconnessione dalle 19 alle 8, in pausa pranzo e comunque fuori dal proprio orario di lavoro;
• in caso di situazioni organizzative tali per cui la eventuale programmazione delle giornate di smart working coincidesse con le ultime del mese, e tale programmazione venisse revocata dall’azienda, possibilità di riprogrammare le giornate entro il trimestre successivo
• monitoraggio dell’applicazione dell’accordo a livello nazionale ed a livello locale con le RSU

Fim Fiom Uilm ritengono i miglioramenti rispetto all’accordo precedente molto significativi: in sintesi, numero di giornate in smart working raddoppiate e platea ampliata del 70%.

Questo accordo rappresenta un ulteriore tassello delle relazioni sindacali in Fincantieri che con risposte normative importanti per il miglioramento del work-life balance delle lavoratrici e dei lavoratori.
Nel mese di settembre verranno avviati gli incontri delle commissioni specifiche previste per tutti gli altri temi normativi previsti nel vigente contratto integrativo

Fim Fiom Uilm nazionali
Esecutivo Fim Fiom Uilm

Roma, 18 luglio 2023

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search