Domenica, 25 Febbraio 2024

Engie. Pronta la piattaforma per l'integrativo, ora dovrà essere validata dai lavoratori

Il giorno 17 ottobre a Roma si è riunito il Coordinamento nazionale unitario di Engie per completare la stesura della piattaforma di rinnovo dell’accordo di secondo livello.

Il Coordinamento nazionale alla fine della giornata dei lavori ha licenziato la piattaforma unitaria che sarà presentata ai lavoratori nelle assemblee che saranno convocate nei prossimi giorni nei luoghi di lavoro, al fine di validare la stessa attraverso il voto dei lavoratori e delle lavoratrici.

In seguito all’approvazione della piattaforma, la stessa sarà inviata all’azienda per poter avviare la trattativa per il rinnovo dell’accordo sulle relazioni industriali e l’accordo di secondo livello. A tale scopo le parti hanno già concordato l’8 novembre come prima data per avviare il confronto.

Importanti non solo le richieste salariali contenute nella piattaforma, ma anche i temi relativi alla costruzione di un sistema di welfare aziendale universale e al rafforzamento delle relazioni industriali attraverso una partecipazione attiva dei rappresentanti dei lavoratori nel luogo di lavoro.

La volontà di rendere attrattiva l'azienda alle nuove generazioni con una forte attenzione ai temi ambientali e sociali di pari opportunità.

Auspichiamo un confronto costruttivo con l'azienda già dai primi incontri.

Coordinamento nazionale Fim-Fiom-Uilm Engie

Fim, Fiom, Uilm nazionali

Roma, 17 ottobre 2023

Attachments:
FileFile size
Download this file (23_10_18-Engie-FFU.pdf)Engie. Pronta la piattaforma per l\'integrativo154 kB

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search