Domenica, 25 Febbraio 2024

Whirlpool: cessione di ramo per le funzioni e attività fuori da accordo con Arçelik

Nella giornata di mercoledì 18 ottobre si è svolto l'incontro previsto, secondo le procedure di consultazione previste dalla legge, per la cessione di rami d'azienda di Whirlpool che non rientreranno nel perimetro della Newco Arçelik/Whirlpool in attesa di approvazione dell'Antitrust UE.

Le attività interessate sono quelle di ricerca e sviluppo su scala globale, Kitchen Aid e InSinkErator. I lavoratori e lavoratrici interessate sono 142 (più 4 da assumere prossimamente) che sono occupati/e nelle sedi di Milano, Cassinetta e Fabriano.

A tutti verranno riconosciuti i trattamenti retributivi e normativi previsti dai contratti collettivi, la permanenza nelle sedi di lavoro attuali e l'anzianità maturata. Restano alcuni elementi da approfondire, in particolare le questioni relative alle agibilità sindacali per la costituenda società e la parte variabile della contrattazione di gruppo, e soprattutto al premio variabile previsto dalla contrattazione di gruppo.

Su questi temi FIM, FIOM e UILM si sono impegnate a consultare i lavoratori e le lavoratrici interessati al trasferimento di ramo, per poi dare un ritorno all'azienda formulando se ve ne fosse bisogno delle richieste entro la scadenza dei termini previsti dalla legge.

Fim, Fiom, Uilm nazionali

Roma, 18 ottobre 2023

Attachments:
FileFile size
Download this file (Whirlpool_comunicato unitario - 18.10.2023.pdf)Whirlpool: cessione di ramo 103 kB
Tags:

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search