Venerdì, 23 Febbraio 2024

Dana Graziano. Piccoli passi avanti nella trattativa ma permangono ancora importanti distanze

Il giorno 9 novembre presso l'AMMA di Torino si è riunito, su richiesta della direzione Aziendale, il coordinamento nazionale di Dana Graziano, per provare a riaprire la discussione sul rinnovo del PDR, dopo la rottura della trattativa avvenuta il 12 ottobre e le iniziative di lotta che si sono svolte in tutti gli stabilimenti Dana Graziano il giorno 14 ottobre.

Rispetto le distanze emerse negli incontri precedenti, l'azienda ha fatto dei piccoli passi avanti togliendo dal tavolo di discussione alcuni punti che il coordinamento sindacale riteneva non negoziabili. Permangono ancora importanti distanze rispetto le quantità economica del premio e rispetto la richiesta aziendale di inserire nel PDR un parametro che lega l'erogazione economica alla presenza individuale. Quest'ultimo punto è, per il coordinamento nazionale elemento non disponibile alla discussione.

Per il giorno 29 novembre si è deciso di convocare un nuovo incontro per verificare ulteriori spazi di trattativa e provare a riprendere la discussione.
Auspichiamo che nel tempo che ci separa del prossimo incontro sindacale, l'Azienda faccia ulteriori passi in avanti, utili a costruire le condizioni per arrivare ad una positiva soluzione nel rinnovo dell'accordo di secondo livello.

Fim, Fiom, Uilm nazionali

Roma, 11 novembre 2022

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy