Venerdì, 19 Aprile 2024

Alenia Aermacchi annuncia cessioni e spostamento di attività, la Fiom si oppone e chiede un incontro urgente

LOGOFIOM-180X120

 

Abbiamo appreso nella giornata di oggi che Alenia Aermacchi, attraverso comunicazioni della direzione, ha reso note le linee principali di intervento riorganizzativo per lo stesso Gruppo.

Tali interventi si concretizzerebbero nella cessione degli stabilimenti di Capodichino e Tessera, con tutto il personale operante in essi, ad Atitech con la formula del trasferimento di ramo d'azienda.

Inoltre è stato ufficializzato lo spostamento di tutte le attività relative al C27J dall'area di Napoli a quella di Torino.

Tali comunicazioni confermano le voci che, negli ultimi mesi, sono ripetutamente circolate riguardo la riorganizzazione in Alenia.

La Fiom dichiara la sua netta contrarietà rispetto a tali interventi e conferma che ne contrasterà la realizzazione a partire dalle iniziative che verranno decise negli stessi siti interessati.

La Fiom ritiene inoltre che, a questo punto, vada convocato urgentemente un incontro del coordinamento nazionale con l'amministratore delegato di Alenia alla presenza di Finmeccanica, per fare chiarezza sulle linee di intervento riorganizzativo previsto per i siti del Gruppo.

 

Fiom-Cgil nazionale

 

Roma, 12 febbraio 2015

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search