Domenica, 25 Febbraio 2024

Torino: lavoratori Lucchini in presidio alla Regione

LOGOFIOM-180X120

Martedì 10 febbraio, circa 70 lavoratori della Lucchini di Condove hanno tenuto un presidio davanti all'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte in occasione dell'incontro sul futuro del loro stabilimento a cui ha partecipato, insieme con sindacati e istituzioni, anche il commissario straordinario del gruppo Pietro Nardi. Per la Fiom-Cgil erano presenti anche Gianni Venturi, responsabile della siderurgia per la Fiom-Cgil nazionale, e Federico Bellono, segretario provinciale di Torino.

Il commissario ha spiegato che sono emerse alcune manifestazioni di interesse per lo stabilimento di Condove ma che si è verificato un rallentamento in quanto aspettava di definire la vicenda relativa al sito di Piombino, che si concluderà presumibilmente a aprile. Ora però, ha continuato il commissario, verranno ripresi i contatti per verificare la reale consistenza di tali interessamenti. Il commissario ha poi concluso spiegando che per tutto il 2015, pur in assenza di novità, verrà portato avanti il programma produttivo attualmente in essere per Condove, con la speranza di poter aumentare gli attuali volumi.

La Fiom-Cgil, d'accordo con la Regione Piemonte, ha chiesto di rilanciare il tavolo sulla Lucchini al Ministero dello Sviluppo Economico, con l'obiettivo di trovare una soluzione per Condove. Le parti si ritroveranno poi in Regione a aprile.

Ivano Franco, della Fiom-Cgil, dichiara: «Si è trattato di un incontro utile in quanto la presenza del commissario è servita a chiarire i termini della situazione attuale e a rasserenare un po' di più gli animi lavoratori, che continueranno però a monitorare con attenzione l'evolversi della vicenda. Il nostro obbiettivo resta una soluzione positiva per tutti i lavoratori».

 

Fiom Torino

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search