Domenica, 03 Marzo 2024

Capgemini: l’azienda assorbe i superminimi. Il 13 luglio i lavoratori scioperano 2 ore!

Nella giornata del 6 luglio si sono svolte le assemblee delle lavoratrici e dei lavoratori della società Capgemini per discutere le azioni di mobilitazione da intraprendere a causa della decisione aziendale di assorbire gli aumenti riconosciuti come terza tranche dal CCNL.

Le lavoratrici e i lavoratori hanno condiviso grande disappunto per la decisone della azienda che grazie al loro lavoro cresce costantemente e progressivamente, triplica in poco tempo gli utili per gli azionisti e distribuisce premi ai manager, al contrario decide di penalizzare i lavoratori in un momento critico per l’aumento dei costi dovuti all’inflazione.

Nel ritenere sbagliata e controproducente la decisione e al fine di far cambiare la posizione dell’azienda si è deciso di proclamare sciopero di tutti i lavoratori per il giorno 13 luglio p.v. dalle ore 11,00 alle ore 13,00.

Durante lo sciopero si terrà un presidio digitale che andrà in share sui principali social (Linkedin, Facebook, Yuotube etc.) in cui le lavoratrici e i lavoratori discuteranno della situazione e manifesteranno tutto il loro disappunto per quanto fatto dall’azienda.

Tante aziende anche del settore ICT, al contrario di Capgemini, hanno deciso di non assorbire gli aumenti contrattuali per sostenere i lavoratori, tante di quelle per cui l’azienda francese lavora.

Inaccettabile la continua retorica aziendale sul clima e sul benessere aziendale, quando invece ai lavoratori viene negato il mantenimento del potere di acquisto non riconoscendo gli aumenti previsti dal CCNL.

SCIOPERO NAZIONALE DELLE LAVORATRICI E DEI LAVORATORI
PER IL GIORNO 13 LUGLIO P.V. DALLE ORE 11,00 ALLE ORE 13,00

Fim, Fiom, Uilm nazionali

Roma,7 luglio 2023

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search