Venerdì, 07 Ottobre 2022

Abb. Presentata piattaforma per il rinnovo dell'integrativo e definite date per iniziare il confronto

Si è tenuto oggi presso la sede di Assolombarda (Milano) il primo incontro per il rinnovo dell’integrativo del gruppo ABB, dove è stata illustrata all’azienda la piattaforma unitaria recentemente approvata dai lavoratori attraverso un referendum consultivo.
La piattaforma, nel suo complesso contiene una serie di richieste normative ed economiche, a partire dall’incremento del Premio di risultato fino all’adeguamento di diverse indennità per i lavoratori turnisti e per i lavoratori trasfertisti ecc.

L’Azienda subito dopo la presentazione da parte sindacale, ha voluto ringraziare i lavoratori ABB per l’impegno profuso in questi due anni davvero delicati sotto molti punti di vista, impegno che ha consentito di raggiungere risultati aziendali davvero apprezzabili.

ABB pur ritenendo l’insieme delle richieste presentate da Fim Fiom Uilm, rispettose delle regole sulla contrattazione aziendale, ha giudicato come “esorbitanti” le richieste economiche presentate dichiarandosi comunque disponibile a valutare ogni richiesta senza alcuna pregiudiziale.
Per ABB il negoziato che dovrà svilupparsi non potrà stravolgere il sistema di regole e gli strumenti concordati presenti in azienda.
Quanto prima l’Azienda avanzerà attraverso una “sua piattaforma” con una serie di richieste che dovranno essere affrontate nel corso della trattativa.

Per quanto riguarda Fim-Fiom-Uilm, è stato ribadito che le richieste avanzate, a partire da quelle economiche, trovano una loro coerenza sia con i risultati raggiunti da ABB nonché dalle prospettive che la stessa azienda ha annunciato anche in questi mesi. Così come rimane importante aggiornare il sistema dei diritti a partire da temi importanti come il mercato del lavoro, il lavoro agile, il sistema della flessibilità di orario ecc.

Avendo rimarcato la necessità di un confronto che non si dilunghi troppo nel tempo, sono già state individuate le date del 14 giugno e 6/7 luglio per entrare nel vivo della trattativa.
In relazione a come si svilupperà il confronto, il Coordinamento Fim-Fiom-Uilm oltre a valutare lo stato di avanzamento del negoziato, informeranno i lavoratori attraverso le forme che riterranno più idonei per il massimo coinvolgimento dei lavoratori.

Coordinamento Fim, Fiom, Uilm ABB
Fim, Fiom, Uilm nazionali

Roma, 13 maggio 2022

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search