Giovedì, 27 Gennaio 2022

Abb. Incontro informativo di Gruppo: i risultati al 30 settembre 2021

Si è tenuto giovedì 4 novembre u.s., presso la sede di Assolombarda l’incontro informativo relativamente all’andamento del gruppo Abb, al 30 settembre 2021 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, come previsto dall’accordo integrativo di gruppo e dall’art.9 del CCNL Industria Metalmeccanica. 

Si è trattato del primo incontro con delegazioni completamente in presenza, dopo il periodo in cui gli incontri di coordinamento erano svolti in modalità remoto, data la delicata situazione sanitaria. 

Come previsto le informazioni hanno riguardato le quattro business aree e le principali divisioni in cui si sviluppano le diverse attività Abb. 

Il gruppo registra circa 105.000 dipendenti nel mondo operando in circa 100 paesi con volume di ricavi pari a 26 bilion $ di cui 9.6 in Europa. 

Per quanto riguarda l’Italia, gli ordini fanno registrare un + 20% con un mercato che per il 39% riguarda il nostro paese mentre il rimanente 61% riguarda l’ambito europeo. 

ORDINI 

Process Automation: 0% 

Robotic & Automation: +44% 

Motion: +2% 

Electrification: +22% 

Totale: +20% 

 

RICAVI 

Process Automation: -6% 

Robotic & Automation: +14% 

Motion: +2% 

Electrification: -17% 

Totale: +11%           (di cui 40% Italia – 60% Estero)

Viene riscontrato un valore ordini superiore al valore fatturato, per problemi sia di approvvigionamento delle materie prime che di carattere logistico (trasporti),  in particolare per quanto riguarda il business elettrification.

 

ELECTRIFICATION 

Si registra un andamento positivo per quanto riguarda gli ordini. 

Ordini: +20% 

Ricavi: -10% 

Dipendenti totali: 3.071 di cui 1.268 blu collar. 

Investimenti in nuovi processi di produzione, (26 milioni € nei 3 anni precedenti) ed altri 5,3 milioni € in ambito manifatturiero e sostenibilità energetico-ambientale. 

Previsione ordinato 2021: +20% 

questo grazie anche alla revisione del footprint con assegnazione di lavorazioni all’Italia che in precedenza erano allocate in Polonia e Russia. 

 

SMART POWER 

Riguarda principalmente le realtà di Bergamo, Frosinone, Garbagnate Milanese e Service Dalmine. Andamento positivo. 

Ordini: +20% 

Ricavi: +22% 

Per quanto riguarda gli investimenti, negli ultimi 3 anni si è investito 5.0 milioni € in R&D e per nuove linee di produzione XT1 (3,2 milioni €) linea XT/E 1,2 (2,7 Milioni €), impianto fotovoltaico previsto per l’anno 2022 (1,9 MW). 

Investimenti per 13 milioni € per nuovi prodotti XT e nuove linee di produzione XT5/XT6 con nuove tecnologie 4.0. 

La revisione del footprint ha portato attività da Senatobia (US) e dalla Polonia verso Frosinone.

Dipendenti totali: 1.510 

Dirigenti: 44 

Quadri: 53 

Impiegati: 447 

Operai: 963 

 

SMART BUILDING 

Riguarda principalmente le realtà di Vittuone e Santa Palomba (Pomezia). 

Ambito in cui si evidenzia il maggior incremento di risultati rispetto agli altri. 

Ordini: +37% 

Ricavi: +29% 

Previsione Ordinato fine anno: +37% 

Organico pari a: 517 unità di cui 242 blue collar. 

Investimenti pari a: 7 milioni € in nuovi prodotti, nuova linea smart per interrutori protezione magnetotermica. 

 

DISTRIBUTION SOLUTION 

Si concentra prevalentemente nella realtà di Dalmine (BG) 

Ordini: +1% 

Ricavi: -3% 

Previsione Ordinato fine anno stabile 

Investiti negli ultimi 3 anni circa 26 milioni € e in previsione altri 4.5 milioni € per raffrescamento delle fabbriche anche con tecnologie solari. 

Dipendenti totali: 721 

Dirigenti: 44 

Quadri: 47 

Impiegati: 391 

Operai: 239 

 

PROCESS AUTOMATION 

Ordini in linea con l’anno 2020 

Ricavi: -6% 

Previsione Ordinato fine anno: +25% 

Dipendenti totali: 762 di cui 136 Blue Collar 

 

ENERGY INDUSTRIES 

Ordini: +3% 

Ricavi: -9% 

Previsione Ordinato fine anno: +10% 

Investimenti in R&D pari a 3 milioni $ e di altri 2.1 milioni $ non di carattere manifatturiero ma in progetti di ingegneria e di nuovi prototipi. 

Dipendenti totali: 276 

Dirigenti: 21 

Quadri: 85 

Impiegati: 170 

Operai: 0 

 

MARINE & PORTS 

Genova 

Si registra una situazione di ripresa dopo un anno 2020 particolarmente negativo. 

 

TURBOCHARGING 

Molo Giano - Genova 

Ordini: +1% 

Ricavi: +6% 

Previsione Ordinato fine anno: +4% 

Dipendenti totali: 52 

Dirigenti: 3 

Quadri: 8 

Impiegati: 33 

Operai: 8 

 

PROCESS AUTOMATION PAPCP 

Genova 

Unità di back end e non una divisione, sviluppa e offre prodotti e sistemi. 

Dipendenti totali: 34 

Dirigenti: 3 

Quadri: 8 

Impiegati: 23 

Operai: 0 

 

PA  MEASUREMENT & ANALITYCS 

Tremezzina (CO) 

Ordini: +12% 

Ricavi: in linea 

Previsione Ordinato fine anno: +20% 

Dipendenti totali: 326 

Dirigenti: 16 

Quadri: 29 

Impiegati: 153 

Operai: 128 

Investimenti per 1.4 milioni € con un nuovo laboratorio service. 

 

MOTION 

Ordini: +2.1% 

Ricavi: +1.3% 

Previsione Ordinato fine anno: +12,7% 

Dipendenti totali: 450 

Dirigenti: 40 

Quadri: 59 

Impiegati: 270 

Operai: 65 

Investimenti per un nuovo centro di eccellenza a supporto di soluzioni per i clienti, implementazione del nuovo training center di Lucca, nuova filiale commerciale di Padova. 

 

MOTION DRIVES 

Ordini: -5.9% 

Ricavi: +10% 

Previsione Ordinato fine anno: +10% 

Dipendenti totali: 136 

Dirigenti: 15 

Quadri: 22 

Impiegati: 99 

Operai: 0 

 

MOTION MOTORS 

Ordini: -2.4% 

Ricavi: +11.1% 

Previsione Ordinato fine anno: -4.1% 

Dipendenti totali: 221 

Dirigenti: 19 

Quadri: 30 

Impiegati: 112 

Operai: 38 

Investimenti in sistemi di service per riparazione motori. 

 

MOTION TRACTION 

Ordini: +57% 

Ricavi: +47% 

Previsione Ordinato fine anno: +252% 

Dipendenti totali: 77 

Dirigenti: 6 

Quadri: 7 

Impiegati: 57 

Operai: 7 

Investimenti in gabbie di collaudo per operare in sicurezza. 

 

ROBOTICS AND DISCRETE AUTOMATION 

Ordini: +42% 

Ricavi: +13% 

Previsione Ordinato fine anno: +36% 

Dipendenti totali: 164 

 

ORGANICO COMPLESSIVO DI ABB (30 settembre 2021) 

5.024 dipendenti 

4.653 tempo indeterminato 

371 tempo determinato 

246 contratti di somministrazione 

10 contratti di apprendistato (presenti solo a Frosinone)

 

Infine, come previsto dall’art. 9 del CCNL Industria metalmeccanica – Sez. Prima, sistema di relazioni sindacali-  come Fiom-Cgil abbiamo chiesto con una visuale di alcuni mesi informazioni relative a: 

  • “sostanziali modifiche del sistema produttivo che investano in modo determinante le tecnologie adottate o l’organizzazione complessiva del lavoro, o il tipo di produzione in atto ed influiscano complessivamente sull’occupazione…” 
  • eventuali “operazioni di scorporo e di decentramento permanente al di fuori dello stabilimento di importanti fasi dell’attività produttiva in atto qualora esse influiscano complessivamente sull’occupazione”. 

Su questi punti, normati dal contratto collettivo nazionale, l’azienda non è stata in grado di fare alcuna previsione. 

 

Coordinamento nazionale Fiom Cgil Abb

 

Roma, 9 novembre 2021

Tags:

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search