Venerdì, 03 Febbraio 2023

Marelli. Approvato processo di ristrutturazione volontario del debito, raggiunto il numero di uscite volontarie

Marelli ci ha comunicato che il processo di ristrutturazione volontario del debito è stato approvato dal 95% dei creditori. Secondo la legislazione giapponese si apre ora un’ultima fase supplementare, che non inciderà nella valenza del piano approvato, che porterà alla conclusione del processo entro l’inizio del mese di Agosto.

Il fondo KKR, proprietario di Marelli, dopo avere avuto l'approvazione da parte delle banche creditrici sul ripianamento del debito, si è impegnato anche a effettuare un'iniezione di nuova liquidità che permetterà di garantire le attività industriali e il piano di investimento condiviso negli accordi di febbraio.

Per quanto riguarda gli accordi sulle uscite volontarie si è superato l’obiettivo posto avendo aderito complessivamente 467 lavoratrici e lavoratori.

L’azienda avvierà inoltre una digitalizzazione di processi per questo si avvierà un confronto sull’utilizzo del fondo nuove competenze per un’ulteriore attività di formazione che si affiancherà a quella prevista dal contratto di espansione che sta procedendo nei tempi stabiliti dall’accordo.

Infine sono partiti gli incontri specifici negli stabilimenti per entrare nel merito degli investimenti e delle prospettive industriali.

La chiusura positiva del processo di ristrutturazione del debito e il raggiungimento dell’obiettivo del piano di salvaguardia permettono di avere una stabilità dal punto di vista finanziario e industriale. Continueremo a mantenere alta l’attenzione e il confronto con l’azienda per affrontare le trasformazioni e gli effetti della situazione generale del settore.


Fim-Fiom-Uilm-Fismic-UglM-AqcfR

Roma, 27 giugno 2022

Tags:

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search