Domenica, 09 Agosto 2020

CNHI: durante la CIG causale “Covid” non si assorbono le ferie al sabato. Precisazioni sull’utilizzo dei permessi di legge 104

Abbiamo avanzato a CNHI la richiesta, per i lavoratori di elevata anzianità con spettanza annua 30 giorni di ferie, di non assorbire durante il periodo di CIG le ferie residue nella giornata del sabato.

Alla fine è stata accolta, da CNHI, la nostra richiesta di evitare il conteggio nel periodo di CIG- Covid delle giornate dei sabati compresi tra 2 giornate di ferie a “cavallo” del fine settimana.

Questa modalità di gestione varrà per l’intero periodo di CIG- Covid.

Come Organizzazioni sindacali abbiamo accolto con favore questa risposta da parte dell’azienda, che permetterà con la neutralizzazione di questa prassi, di non penalizzare ulteriormente i lavoratori.

Alla luce di questo esito positivo, chiediamo anche a FCA e Marelli di applicare il medesimo metodo di conteggio.

Inoltre, abbiamo segnalato all’azienda CNHI, che si è verificata in alcuni casi la pratica inesatta di negare l’inserimento del permesso legge 104 in presenza di residui di Par e Ferie.

Fim Fiom Uilm Fismic UglM AqcfR

Roma, 14 aprile 2020

Tags:

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search