Sabato, 13 Agosto 2022

Telespazio/E-Geos. Serve un approfondimento su trasferte e lo straordinario

LOGOFIOM-180X120

 

Si è tenuto il giorno 15 febbraio u.s. il coordinamento nazionale delle RSU e delle strutture territoriali e nazionali della Fiom-Cgil, sul tavolo di trattativa aperto a valle dell'ipotesi di accordo di Finmeccanica One Company SpA.

La discussione è servita a fare il punto della situazione e a valutare le specificità da portare al confronto con la Telespazio che, nell'incontro del 4 febbraio u.s., ha dichiarato invece di voler circoscrivere ai soli temi dell'orario di lavoro, dello straordinario e della flessibilità.

La Fiom-Cgil considera quanto fatto in Finmeccanica il quadro di riferimento recepibile per buona parte anche da Telespazio, a partire proprio dall'orario di lavoro che non è da discutere a livello nazionale ma con le RSU di sito (per la definizione dell'orario di ingresso e uscita, la pausa mensa e la flessibilità).

Punti che necessitano un approfondimento ulteriore sono invece la trasferta e lo straordinario che derivano in Telespazio da specificità dovute all'organizzazione del lavoro, ai rapporti di natura commerciale, agli obblighi di legge (anche in materia di safety) ed infine ai siti dove si interviene.

Un ulteriore punto importante è quello relativo all'assistenza sanitaria integrativa, che è un elemento molto qualificante e tutelante per i lavoratori e per le loro famiglie. Le prestazioni contenute nel fondo Assilt, sono in grado di coprire molti eventi e di assistere i lavoratori e le loro famiglie nei momenti più delicati.

Nel corso del 2016 un ragionamento andrà fatto anche sul PdR (rispetto agli obiettivi di azienda/sito) di cui si condivide l'impianto ma andranno trovati elementi specifici per una azienda di servizi, non collegati direttamente alla produzione.

Su tutti questi punti ci aspettiamo di aprire il confronto con la Telespazio nel quadro di quanto già condiviso ma tenendo conto degli aspetti peculiari che per i lavoratori debbono essere salvaguardati.

Nel proseguo del confronto saranno organizzate assemblee informative e di discussione con le lavoratrici e i lavoratori al fine di valutare l'andamento del negoziato. In ogni caso, qualora si arrivasse ad una ipotesi di accordo, per la Fiom-Cgil ed il coordinamento delle RSU sarà vincolante il giudizio espresso dalle lavoratrici e dai lavoratori attraverso il referendum.

 

Fiom-Cgil nazionale

 

Roma, 16 febbraio 2016

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search