Martedì, 07 Dicembre 2021

Incontro Osservatorio Strategico Avio Aero 2017

LOGOFIOM 180X120

Nella giornata di martedì 16 Maggio 2017 a Torino si è svolto l'incontro sull'Osservatorio Strategico tra i vertici aziendali, con la presenza dell'AD Ing. Procacci, e le Segreterie nazionali di Fim-Fiom-Uilm.

E' stato illustrato l'organigramma dei vertici aziendali a livello di Gruppo, con nuove figure inserite quali responsabili nelle aree di produzione per gli Stabilimenti del Nord e alcune prossime sullo stabilimento di Brindisi. Questa composizione l'Azienda ritiene sia la squadra che gestirà le scelte e la realizzazione dei piani industriali a medio termine.

Le strategie industriali prevederanno un impegno importante per l'acquisizione di nuove commesse verso clienti esterni al Gruppo General Electric, verso il quale il portafoglio ordini rimarrà costante o in leggera salita, mentre nel periodo 2017-2020 sono previste, attraverso collaborazioni, sinergie e piani commerciali, l'aumento di nuovi ordini con gruppi all'interno dello stesso mercato con programmi internazionali sia civili e sia militari.

Per tutti gli stabilimenti sono previste le attuali produzioni e lo sviluppo di nuovi prodotti, che in maniera differenziata vedranno salite produttive e garanzie occupazionali, in alcune situazioni anche incrementi di queste ultime, nel periodo sopra indicato.

In particolare lo stabilimento di Cameri, oltre a mantenere le caratteristiche di sviluppo e sperimentazione fino ad ora assegnate, avrà rapidamente una missione produttiva specifica, senza che questo preveda spostamenti di attività da altri siti del Gruppo verso lo stesso.

Gli investimenti in “Ricerca e sviluppo” verranno mantenuti costanti con una leggera crescita nel 2017, e verranno rivolti, in collaborazione con le principali Università italiane, verso lo sviluppo delle nuove applicazioni che deriveranno dal progetto Industria 4.0.

Dal punto di vista degli indicatori economici del primo trimestre 2017, risultano essere tutti in linea con gli obbiettivi posti, con alcuni leggeri aumenti rispetto alle ore di produzione e fatturato.

Come Fiom abbiamo chiesto, in ragione del quadro industriale e di sviluppo presentato, di attivare in tutti i siti le “Commissioni Territoriali”, cosi come previsto dall'integrativo di Gruppo, per approfondire gli aspetti industriali, gli investimenti e le ricadute sul territorio sia per le attuali produzioni e sia per i futuri nuovi prodotti e le nuove missioni previste negli stabilimenti.

Inoltre abbiamo chiesto di attivare un confronto con le Rsu di stabilimento, alla luce dell'innovamento tecnologico previsto, al fine di costruire percorsi formativi, a partire da quanto definito nel CCNL, che abbiano lo scopo di preparare di pari passo una adeguata competenza e professionalità delle Lavoratrici e dei Lavoratori.

Si è inoltre definito di calendarizzare l'incontro nazionale con il Comitato Avio Aero e la Commissione Welfare, la cui data verrà fissata a breve, nel quale verranno forniti tutti i dati industriali, i numeri degli organici, gli investimenti e i piani formativi e i consuntivi degli indicatori per il PdR.

Nella stessa giornata verranno discusse e definite le modalità e il percorso per la fruizione della prima trance di welfare (100€) previsto dal CCNL dei Metalmeccanici.

Nell'occasione, alla fine dell'incontro, faremo una riunione come Fiom-Cgil per analizzare e chiarire eventuali criticità presenti a livello di sito.

 

FIOM NAZIONALE

 

Roma, 19 maggio 2017

Attachments:
FileFile size
Download this file (Avio Aero - Comunicato sindacale Fiom - 19 maggio 2017.pdf)Incontro Osservatorio Strategico Avio Aero 201788 kB

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search