Domenica, 19 Maggio 2024

Finmeccanica. Azienda conferma esuberi

LOGOFIOM-180X120

 

Rosario Rappa, segretario nazionale Fiom-Cgil, ha rilasciato oggi la seguente dichiarazione.

Nell'incontro tenuto oggi tra Finmeccanica e le organizzazioni sindacali, come Fiom abbiamo ancora una volta dichiarato la nostra indisponibilità a sottoscrivere un verbale di procedura di trasferimenti d'azienda che non contiene garanzie di tutela per i lavoratori.

In particolare, la Fiom ha chiesto di inserire nel verbale la frase: “Finmeccanica si impegna ad individuare con le organizzazioni sindacali percorsi condivisi e finalizzati all’utilizzo di strumenti conservativi dell’occupazione non traumatici, ovvero ad evitare licenziamenti”.

La nostra richiesta è stata quella di condividere nel verbale l'impegno a utilizzare tutti gli strumenti possibili – dalla formazione alla ricollocazione, agli ammortizzatori sociali ecc. – per evitare gli esuberi e adottare soluzioni “non traumatiche”. Finmeccanica ha dichiarato di non poterlo modificare poiché già sottoscritto da Fim e Uilm.

Considerato quanto accaduto e dichiarato dall’azienda e le prospettive che si potrebbero determinare per le lavoratrici e i lavoratori di Finmeccanica, come Fiom-Cgil unitamente al coordinamento delle Rsu proclamiamo lo stato di agitazione di tutto il personale. Ulteriori iniziative saranno decise sulla base dell’andamento del confronto che proseguirà su tutti gli altri temi.

 

Fiom-Cgil/Ufficio Stampa

 

Roma, 24 novembre 2015

Attachments:
FileFile size
Download this file (15_11_24-rappa_finmeccanica.pdf)Finmeccanica. Azienda conferma esuberi95 kB

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search