Martedì, 21 Maggio 2024

Fincantieri: prosegue la trattativa

Contratto Aziendale Fincantieri: prosegue la trattativa per il rinnovo con importanti e qualificanti novità su formazione, diversità e inclusione, relazioni industriali e partecipazione.

Nelle giornate del 19 e 20 ottobre, a Roma, in Unindustria, è proseguito il confronto per il rinnovo del contratto integrativo di Fincantieri.

Sono stati affrontati i capitoli della formazione diversità/inclusione, relazioni industriali.

Sulla formazione si è riusciti a rafforzare il ruolo delle RSU di sito attraverso un loro maggiore e più efficace coinvolgimento. Questo attraverso due incontri/anno per l’illustrazione e condivisione dei piani formativi, monitoraggio delle attività effettuate e per analizzare eventuali specifici bisogni formativi anche proposti dalla RSU.

Il capitolo della diversità ed inclusione ha definito alcuni importanti e qualificanti elementi in termini di nuovi diritti. Nello specifico:

  • 10 ore di permesso retribuito per inserimento dei figli al primo anno di nido;

  • 10 ore di permesso retribuito per inserimento dei figli al primo anno di materna;

  • 16 ore di permesso retribuito per assistenza di figli disabili fino al compimento dei 12 anni;

  • 8 ore di permesso retribuito per assistenza a genitori over 75 nel caso in cui non siano previsti permessi Legge 104.

  • Importante anche il risultato ottenuto in termini di tutela nei casi di gravi patologie: il comporto ai fini del mantenimento del posto di lavoro, infatti, è stato ampliato del 50% rispetto quanto definito dal CCNL.

Nella giornata del 20 si è proseguito sul capitolo delle relazioni industriali:

  • Si è data maggiore cogenza alla convocazione della riunione annuale del Comitato consultivo, già previsto dal precedente integrativo aziendale ma non sempre praticato;

  • Si attiva il Comitato di partecipazione, costituito da 3 componenti aziendali, 3 componenti di Fim, Fiom, Uilm nazionali, 3 rappresentati dei lavoratori individuati da Fim, Fiom, Uilm. Detto comitato si riunirà a valle delle riunioni del Consiglio di Amministrazione per un confronto e valutazioni sulla avvenuta presentazione dei bilanci economico e di sostenibilità; sulle iniziative e/o scelte di interesse generale e di eventuale impatto sul gruppo. Questo rappresenta un ulteriore avanzamento per giungere ad una reale e completa partecipazione;

  • Si amplia il numero di componenti dell’Esecutivo del Coordinamento Sindacale Nazionale, portandolo a 15 delegati, dai precedenti 12. Inoltre, in occasione del confronto per il rinnovo del contratto aziendale, la delegazione sarà ulteriormente estesa a un delegato per ogni sito con l’assistenza delle strutture territoriali di Fim, Fiom, Uilm;

  • Si sono ampliate le agibilità sindacali per dare maggiori strumenti ai delegati nei siti nell’ottica di potere dare risposte ai lavoratori sui temi del welfare/previdenza complementare/sanità integrativa. Le agibilità sindacali saranno alimentate con 120 ore aggiuntive per O.S./per sito.

La due giorni di trattativa si è chiusa con la presentazione della proposta aziendale sul capitolo welfare, orari di lavoro, flessibilità, parte economica.

Partendo da questi capitoli, la trattativa proseguirà nelle giornate del 25/26/27 c.m. sempre a Roma.

Nella mattinata del 25 si riunirà il coordinamento sindacale nazionale unitario per fare una valutazione generale sull’andamento della trattativa e definire i perimetri entro i quali provare a chiudere positivamente la trattativa.

 

Fim Fiom Uilm nazionali

Esecutivo del Coordinamento Sindacale Unitario Fincantieri

 

Roma, 20 ottobre 2022

Attachments:
FileFile size
Download this file (Fincantieri prosegue la trattativa per il rinnovo integrativo 20.10.pdf)Fincantieri: prosegue la trattativa110 kB
Tags:

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search