Sabato, 18 Maggio 2024

Fincantieri. Incontro su welfare e assistenza sanitaria

logo ffu ok

 

Si è tenuto l’incontro tra l’Azienda e l’Esecutivo del Coordinamento Nazionale, con la partecipazione anche dei rappresentanti di Easywelfare, Unisalute e Cesare Pozzo, gli argomenti trattati sono stati welfare e assistenza sanitaria.

  • Agenzie di viaggi. Stante la scelta intrapresa nei mesi scorsi di demandare il pacchetto viaggi ad agenzie nazionali, le Organizzazioni Sindacali e l’Esecutivo ritengono opportuno riaprire il tema, proprio per la tipologia del servizio in grado di dare risposta positiva alle necessità manifestate da tanti lavoratori. Per questo motivo è utile riconsiderare la possibilità di prevedere al portale Easy Welfare anche agenzie locali rappresentative dei territori su cui insistono cantieri o sedi Fincantieri. Su questo punto l'azienda si è detta disponibile ad effettuare una nuova valutazione che verrà discussa al prossimo incontro.
  • Assistenza Sanitaria. L’Esecutivo ha richiesto la possibilità di contatti diretti con Cesare Pozzo e con Unisalute riservata alle RSU, per gestire in maniera precisa e puntuale le pratiche che possono riscontrare difficoltà o tempistiche non fisiologiche e in linea con le aspettative. Altresì ritengono necessario dare presenza continuativa al gestore della sanità integrativa in tutti i siti, soprattutto nei siti dove il gestore in questi mesi non è riuscito ad essere presente. L'azienda unitamente ai rappresentanti delle polizze sanitarie integrative si sono detti disponibili a rivedere alcune parti dei processi per velocizzare le risposte ed i rimborsi ai lavoratori e ad aumentare la presenza sui siti.
  • Fringe benefit. Ampliare ulteriormente la possibilità di fruire dei fringe benefit, ritenendo non più differibile portare nel perimetro di Easy Welfare supermercati ed ipermercati ad oggi non presenti sui territori in cui insistono stabilimenti e sedi. A cominciare da Marghera che necessita di una risposta immediata volta a determinare l'inserimento di nuovi gestori più consolidati sul territorio. L'azienda condividendo il problema ha invitato Easywelfare a prevedere un ampliamento delle convenzioni in tempi rapidi.
  • Welfare. (100€ per il 2017) previsti dal nostro Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro, disponibili da giugno nel portafoglio individuale del lavoratore.

Al prossimo incontro si valuteranno le soluzioni individuate e la loro effettiva rispondenza alle esigenze dei lavoratori, nel frattempo è opportuno continuare a segnalare alle RSU tutte le disfunzioni del sistema al fine di poterle affrontare e risolvere.

 

Fim, Fiom, Uilm Nazionali

Roma, 28 giugno 2017

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search