Domenica, 04 Giugno 2023

Marelli: modificato l’accordo di uscite “non oppositore” con un incremento degli incentivi

È stato modificato con Marelli l’accordo del 21/3/2023 di uscite legate al criterio volontaristico della non opposizione. Sono stati difatti rivisti in meglio gli incentivi, innalzando da 48 a 54 mesi il periodo di accompagnamento alla pensione e incrementando il trattamento economico per gli altri che non agganciano la pensione.

Di conseguenza per i dipendenti che nell’arco di 54 mesi maturano i requisiti pensionistici sarà erogato un trattamento pensionistico tale da garantire il 90% della retribuzione per i primi 24 mesi e lo 80% per gli ulteriori 30 mesi, nonché il versamento dei contributi volontari per la fase successiva alla naspi.

Per i dipendenti che nell’arco di 54 mesi non maturano i requisiti per un trattamento pensionistico, l’incentivo sarà pari a 36 mensilità per chi ha oltre 45 anni, 24 mensilità per chi ha dai 36 ai 45 anni, 12 mensilità per chi ha meno di 35 anni, 30.000,00 euro per i lavoratori con oltre 45 anni e 20.000 euro per i restanti che usciranno entro 30 Giugno 2023.

Il criterio volontaristico della non opposizione potrà riguardare anche operai diretti previo passaggio di egual numero di operai indiretti alla categoria diretti.

Fim-Fiom-Uilm-Fismic-Uglm-Aqcfr

Roma, 23 maggio 2023

Tags:

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search