Giovedì, 13 Giugno 2024

IIA: Manifestazione a Roma il 9 febbraio; i soci pubblici non dismettano la partecipazione nella società

Dinanzi al perdurante silenzio del Governo i lavoratori di Industria italiana Autobus chiedono di essere ascoltati e di dire la propria sul futuro dell’impresa. Il giorno 9 febbraio viene perciò indetto uno sciopero di 8 ore nei due siti di Bologna e di Flumeri (Avellino), con manifestazione a Roma presso il Ministero delle Imprese e del Made in Italy.

Industria italiana Autobus è una impresa in mano pubblica, in virtù delle partecipazioni azionarie di Invitalia e di Leonardo, che produce beni pubblici, giacché opera nel settore del trasporto collettivo, ed ha per clienti enti pubblici, vale a dire le amministrazioni locali. La sua importanza è evidente anche in ragione dei notevoli investimenti che dovranno essere programmati per riqualificare il trasporto pubblico. La sua crisi è dunque un paradosso che attesta la incapacità complessiva del sistema pubblico italiano.

Nei giorni scorsi sulla stampa locale è emersa la notizia della intenzione di cedere le partecipazioni pubbliche in favore di imprenditori privati. Ebbene riteniamo che l’arrivo di nuovi investitori privati possa essere una risorsa se apporterà nuove competenze, purché si tratti di imprese industriali affidabili e purché il pubblico conservi le sue partecipazioni. Lo Stato italiano spesso rivendica che dovrebbe sedere nei consigli di amministrazioni di società alla stregua degli altri Paesi europei; ragione in più per non uscire dalle imprese in cui una partecipazione pubblica c’è già.

Uffici Stampa Fim, Fiom, Uilm, Fismic, Uglm

Roma, 25 gennaio 2023

Attachments:
FileFile size
Download this file (24_01_25-IIA-FFUFU.pdf)IIA: Manifestazione a Roma il 9 febbraio183 kB

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search