Sabato, 02 Marzo 2024

Fiom Padova - I sentieri della dignità: Assemblea generale con Michele De Palma in vista dello sciopero generale del 24 novembre

Domani mercoledì 8 novembre 2023 Michele De Palma, segretario generale Fiom-Cgil nazionale sarà a Padova per l’assemblea generale delle delegate e dei delegati della Fiom-Cgil di Padova che si terrà presso la parrocchia di Santo Stefano a Carpanedo di Albignasego (via Santo Stefano n°31, Albignasego) a partire dalle ore 9.00.

All’assemblea oltre al Segretario Generale Michele De Palma che concluderà i lavori della mattinata di confronto e formazione prenderanno parte Michele Iandiorio, Segretario Generale Fiom-Cgil Padova, Emma Ruzzon, Presidentessa del Consiglio degli studenti e delle studentesse dell’Università degli Studi di Padova, Gianni Rocco di Assopace e Aldo Marturano, Segretario Generale Cgil Padova a cui seguiranno gli interventi delle delegate e dei delegati.

Durante i lavori si affronteranno i temi dello sciopero generale che coinvolgerà i settori privati delle regioni del Nord il 24 novembre (mentre il comparto pubblico sciopererà trasversalmente in tutta Italia il 17) riguardanti lavoro giovanile, precariato, salari, salute e sicurezza e, vista la stringente attualità internazionale, anche la situazione delle guerre nel mondo e in particolare della questione mediorientale.

Oltre a questi argomenti, si continuerà a confrontarsi sulle tematiche portate in piazza a settembre durante l’evento nazionale della FIOM denominato appunto “I sentieri della dignità” in cui si sono volute individuare, appunto, le strade da seguire per definire il futuro della nostra società e del nostro pianeta. Un domani che comporterà una scelta tra l’individualismo, frutto di divisioni e contrapposizioni tra chi per vivere deve lavorare e cambiare il nostro modo di vivere per una transizione sostenibile e solidale nel produrre e distribuire la ricchezza in cui ridare al lavoro la dignità che gli è stata negata da un modello finanziario e produttivo che vuole ridurre tutto a merci senz’anima.

E per fare questo è necessario, com’è stato evidenziato anche dalla manifestazione nazionale del 7 ottobre della Cgil, fare fronte comune con tutte quelle realtà e associazioni che si riconoscono nei valori della Costituzione, della democrazia e dell’antifascismo. E proprio per questo, nella giornata di domani sono state coinvolte Assopace e giovani studenti/esse e lavoratori/trici della nostra città che porteranno il loro contributo e arricchiranno la discussione collettiva.

 

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search