Domenica, 23 Giugno 2024

Fiom Ancona. Crisi Ragaini radiatori

CRISI RAGAINI RADIATORI DI LORETO, DOMANI 12 LUGLIO
I LAVORATORI TORNANO AD INCROCIARE LE BRACCIA

 

Fim, Fiom, Uilm e le Rsu Ragaini Radiatori hanno proclamato per domani mercoledì 12 luglio a partire dalle ore 5,00 - un’ulteriore giornata di sciopero, con presidio dei lavoratori davanti i cancelli della fabbrica di Loreto e corteo fino alla rotatoria adiacente la fabbrica.

Dopo varie mobilitazioni, e dopo aver portato le istanze al Sindaco di Loreto, al Presidente del Consiglio Regionale , al Prefetto di Ancona e in Consiglio Regionale, i lavoratori tornano a manifestare davanti i cancelli della Ragaini Radiatori.

E’ terminata la prima fase di 45 giorni con un mancato accordo, dove le parti non sono riuscite a trovare soluzioni, ora la vertenza si sposta al tavolo istituzionale.
La procedura di mobilità si concluderà nei primi giorni di Agosto ,termine oltre il quale l’azienda potrà licenziare i lavoratori coinvolti entro i 120 giorni successivi.
L’azienda ad oggi non ha manifestato alcuna intenzione di ritirare i licenziamenti,e non ha avanzato nessuna proposta alternativa agli stessi atta a ridurre l’impatto sociale.

Fim, Fiom, Uilm Ancona oltre a ribadire la gravità del comportamento Aziendale lanciano l’allarme per la tenuta complessiva del sito produttivo che non avrebbe più ragione logica d’esistere a fronte di un numero così esiguo di lavoratori.
E’ chiaro che se l’azienda continuasse unilateralmente per la sua strada, non ci sarebbero più garanzie per nessuno.

 

Fim, Fiom Uilm Ancona Rsu Ragaini

 

Ancona, 11 luglio 2017

Attachments:
FileFile size
Download this file (comunicato  stampa sciopero Ragaini 12.07.17.doc)CRISI RAGAINI RADIATORI81 kB

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search