Sabato, 15 Giugno 2024

Ex Ilva. Un primo passo verso un accordo per la ripartenza

"Riteniamo positivo l'incontro di oggi a Taranto con il commissario dell'amministrazione straordinaria dell'ex Ilva. È un primo passo per l'avvio di un confronto costante per affrontare la situazione difficile e per ristabilire corrette relazioni sindacali in tutti gli stabilimenti. Il commissario straordinario ha dato disponibilità ad incontrare nei prossimi giorni i rappresenti sindacali di tutti i siti di Acciaierie d'Italia, a partire da Genova e Novi Ligure.

Il Governo deve prevedere, oltre ai 320 milioni di euro, le risorse necessarie per assicurare la continuità produttiva, il funzionamento degli impianti, l'occupazione dei lavoratori diretti e degli appalti e l'ambiente. Per noi questo è un punto fondamentale.
L'assenza di manutenzioni ordinarie e straordinarie in questi anni ha portato alla situazione in cui siamo ora. Nel corso della discussione di oggi con il commissario dell'amministrazione straordinaria come Fiom-Cgil abbiamo posto la necessità di un accordo per la ripartenza, che riconosca il ruolo contrattuale delle lavoratrici e dei lavoratori, diretti e degli appalti, che sono gli unici che hanno difeso l'ex Ilva finora e che definisca gli interventi manutentivi ordinari e straordinari per garantire la salute e la sicurezza delle lavoratrici e dei lavoratori e l’ambiente.

Servono garanzie occupazionali per tutti i lavoratori compresi quelli di Ilva in AS così come previsto dalla clausola di salvaguardia occupazionale. Inoltre, occorre aprire una discussione condivisa sull'utilizzo degli ammortizzatori sociali prevedendo anche interventi per tutelare il salario dei lavoratori coinvolti, diretti e degli appalti.

Mettere in sicurezza è la priorità da cui ripartire per rilanciare l'ex Ilva attraverso un'analisi della situazione e la messa in atto delle iniziative necessarie avendo a disposizione le risorse. Il confronto continuerà domani in Prefettura a Taranto con i due commissari straordinari".

Lo dichiarano in una nota congiunta Michele De Palma, segretario generale Fiom-Cgil e Loris Scarpa, coordinatore nazionale siderurgia per la Fiom-Cgil

Ufficio stampa Fiom-Cgil

Roma, 26 febbraio 2024

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search