Venerdì, 01 Marzo 2024

Ex Gkn - QF. Sbloccare il pagamento della cassa integrazione. Ulteriori ritardi sono inammissibili

Ad un mese dall’approvazione della cassa integrazione in deroga, i lavoratori di QF non hanno ancora riscosso un centesimo.

Da una nostra verifica fatta presso gli uffici competenti risulta che l’azienda avrebbe inviato a fine maggio i flussi per il pagamento delle mensilità di ottobre, novembre e dicembre ma ad oggi non c’è alcun accredito sui conti dei lavoratori.

È emerso un problema di natura burocratica in capo all’INPS che necessita di un codice informatico per inserire il pagamento, senza il quale la cassa integrazione resta bloccata.

Su nostra sollecitazione i Ministeri competenti sono intervenuti per risolvere tale procedura, pertanto le spettanze dovrebbero essere in pagamento la prossima settimana.

Dare una risposta al forte disagio economico e sociale dei lavoratori che non riscuotono da 8 mesi è una priorità. Ulteriori ritardi sono per noi inammissibili.

Lo dichiarano in una nota congiunta Simone Marinelli, coordinatore automotive per la Fiom-Cgil nazionale, e Stefano Angelini della Fiom-Cgil Firenze, Prato e Pistoia

Ufficio stampa Fiom-Cgil

Roma, 16 giugno 2023

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search