Lunedì, 27 Maggio 2024

Energie rinnovabili. Firmati due accordi di cassa integrazione straordinaria in sostituzione della messa in mobilità per i lavoratori del gruppo Aion e Ecoware

Alleghiamo gli accordi firmati al Ministero del Lavoro nei giorni scorsi, per la concessione della Cassa integrazione straordinaria in sostituzione della messa in mobilità, per i lavoratori del gruppo Aion e Ecoware.
Aziende, fallite dal mese di marzo e operanti nella filiera delle fonti energetiche rinnovabili. Questi accordi sono significativi perché sono i primi ad essere realizzati a livello ministeriale dopo gli interventi di modifica operati dall'ex ministro Fornero sulla normativa relativa alla concessione della Cig per i lavoratori di aziende in procedura fallimentare.
Ora, la Cassa integrazione può essere concessa solo al rispetto di alcuni criteri e condizioni che sono proprio quelli presenti negli accordi e che possono diventare un riferimento positivo per situazioni analoghe cioè aziende dichiarate fallite e con i lavoratori senza sostegno al reddito.
In particolare gli impegni per le attività formative e ricollocative, l'attivazione di forme di auto imprenditorialità, sono utile a fronteggiare la estesa crisi presente soprattutto tra le imprese operanti nel fotovoltaico, della filiera delle energie rinnovabili, dopo la fine della stagione degli incentivi statali.

 

Fiom-Cgil nazionale

Roma, 14 giugno 2013

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search