Domenica, 16 Giugno 2024

Rapporto periodico sulla situazione del personale maschile e femminile. Consegna da parte delle aziende entro il 30 settembre 2022

[Art. 46 Dlgs 11 aprile 2006 n. 198]


Nei prossimi giorni, le aziende che occupano più di 50 dipendenti sono tenute a presentare un rapporto sulla situazione del personale maschile e femminile.

Le aziende fino a 50 dipendenti possono invece redigere lo stesso rapporto ma solo su base volontaria.

Il rapporto contiene informazioni importanti su inquadramento, dimensioni occupazionali, livelli salari ed è importante che chi non lo riceva in automatico dall’azienda solleciti l’inoltro dello stesso o la redazione su base volontaria.

Solo per il biennio 2020-2021 il termine di trasmissione del rapporto è previsto per il 30 settembre 2022, mentre per i bienni successivi il termine rimane confermato al 30 aprile dell’anno successivo alla scadenza di ogni biennio.

Si ricorda inoltre che entro il 31 dicembre di ogni anno è disponibile presso la Consigliera nazionale di pari opportunità l’elenco -definito su base regionale- delle aziende tenute all’obbligo di presentazione del rapporto.

Infine, è fondamentale ricordare che il Ccnl Federmeccanica-Assistal prevede (Art. 7 - Pari opportunità Sez. Prima - Sistema di relazioni sindacali), che le aziende tenute a redigere il verbale dovranno presentare i dati elaborati alle Rappresentanze Sindacali Unitarie in un apposito incontro da tenersi nel mese in cui il rapporto viene trasmesso nel rispetto delle disposizioni di legge.

Fiom-Cgil nazionale

Roma, 12 settembre 2022

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search