Mercoledì, 10 Agosto 2022

Fiom Venezia - Speedline: chiesto tavolo ministeriale per chiarire le posizioni della Ronal

 

Mercoledì 19 e lunedì 24 si sono tenuti gli incontri tra RSU, segreterie Fim e Fiom di Venezia e consulenti Ronal per chiarire la questione delle campionature.

Come concordato al tavolo ministeriale, una delle condizioni che noi abbiamo chiesto per avviare il confronto con Ronal, è la sospensione delle campionature e di tutte le azioni che in qualche modo potrebbero danneggiare Speedline e non favorire un clima di serenità e trasparenza per il confronto.

Il lavoro di raccolta dati fatto dai delegati nelle scorse settimane e i tavoli tecnici per il confronto che si sono tenuti, hanno reso evidente che Ronal sta proseguendo con i processi di campionatura, nonostante abbia dichiarato il contrario.

Come segreterie di Fim e Fiom abbiamo già detto che per noi "campionature all’estero" significa "produzione all’estero". Riteniamo che l’atteggiamento tenuto dai consulenti che rappresentano l’azienda sia inaccettabile, poco trasparente e irrispettoso. Serve che vengano mantenuti gli impegni presi e serve maggiore chiarezza.

Per questi motivi, crediamo sia opportuno che anche la questione delle campionature venga chiarita al tavolo ministeriale direttamente con la proprietà.

Auspichiamo che ci sia una convocazione in tempi brevissimi, in modo da rendere tutto più trasparente e poter avviare con serenità il tavolo di confronto.

Nel rispetto degli impegni assunti ai tavoli ministeriali per ora non pianificheremo alcuna iniziativa di mobilitazione o blocco delle merci. Valuteremo la posizione che assumerà la direzione di Ronal al prossimo incontro e in seguito definiremo i passaggi successivi.

SEGRETERIE FIM CISL - FIOM-CGIL VENEZIA

 

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search