Mercoledì, 05 Ottobre 2022

Pulizie industriali Centrale TVN: raggiunto accordo che tutela retribuzioni e diritti

Cambio appalto pulizie industriali Centrale TVN
SIGLATO ACCORDO CHE TUTELA RETRIBUZIONI E DIRITTI

Abbiamo raggiunto un importante accordo con la SEA Srl, società aggiudicataria in appalto del Lotto 2 per le pulizie industriali nella Centrale Termoelettrica Torrevaldaliga Nord di Civitavecchia.
Per la prima volta un cambio appalto in Centrale TVN ha visto l’opzione sulla clausola sociale a tutela del personale impiegato: clausola che come Organizzazioni Sindacali avevamo chiesto spesso nei mesi scorsi e che ENEL ha infine positivamente previsto. Ci auguriamo che questa scelta, particolarmente importante per un territorio come l’Alto Lazio, viste le crisi occupazionali che lo investono, segni la strada anche per i prossimi cambi appalto sulle manutenzioni meccaniche.

Negli incontri che avevamo richiesto abbiamo discusso sia le condizioni retributive e contrattuali del personale già impiegato, sia le prospettive industriali e occupazionali del territorio.
Con l’accordo raggiunto tra la SEA e la FIOM-CGIL Civitavecchia Roma nord Viterbo, al personale che passerà alle dipendenze della SEA saranno garantite:

  • le attuali retribuzioni, compresi gli scatti di anzianità e i buoni pasto;
  • l’anzianità di servizio maturata presso il cantiere, utile per il preavviso, il comporto malattia, l’esonero dal periodo di prova e la maturazione delle ferie;
  • le tutele dell’articolo 18 dai licenziamenti illegittimi.

Saranno tutelati anche i lavoratori con contratto a tempo determinato, con l’impegno della società a valutarne la trasformazione a indeterminato; inoltre abbiamo concordato che, vista la particolare crisi che investe il territorio, se i carichi di lavoro richiederanno integrazioni di personale, le assunzioni saranno valutate a partire dall’occupazione locale.

E’ un risultato importante reso possibile da relazioni sindacali positive e corrette, caratterizzate dall’attenzione posta sia dalle parti che dalla committente, improntate sul confronto e sulla volontà di trovare le risposte ai problemi che si presentano, senza per questo gravare su chi ha il proprio lavoro come unica fonte di reddito.

28 maggio 2018</em></p>"

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search