Venerdì, 03 Febbraio 2023

“Non per noi ma per tutte e tutti” In piazza il 5 novembre, per la pace, la giustizia sociale e ambientale. Contro disuguaglianze ed esclusione

CONFERENZA STAMPA - Roma, lunedì 10 Ottobre 2022 ore 10.30 - Federazione Nazionale Stampa Italiana

Da maggio centinaia di realtà sociali e sindacali stanno costruendo dal basso una mobilitazione per la pace, la giustizia sociale e ambientale, contro disuguaglianze ed esclusione sociale “Non per noi ma per tutte e tutti”.

Ad oggi sono oltre 500 le realtà che hanno sottoscritto l’appello, condividono le proposte e saranno a Roma in Piazza Vittorio Emanuele II il 5 novembre alle ore 14.

Associazioni, sindacati, cooperative sociali, presidi antimafia, case delle donne, movimenti ambientali e di opinione, ma anche parrocchie, fattorie sociali, comitati e tanto altro. Il risultato di un lavoro lungo, dal basso e un grande esercizio di ascolto in un periodo storico dove la politica da tempo non riesce a dare le risposte alle diverse crisi che questo Paese sta attraversando.

Il 5 novembre si riparte dalla Piazza e dalle sue proposte su politiche sociali, lavoro, riconversione ecologica, lotta alle mafie, accoglienza e no all’autonomia differenziata per dare un segnale di speranza. C’è un'Italia che da anni lavora nei territori, con competenze e passione, che condivide 7 proposte politiche e una visione comune che unisce pace, giustizia sociale ed ambientale: perché l’una non si può realizzare senza l’altra.

Le realtà sociali e sindacali che promuovono la mobilitazione convocano una conferenza stampa per lunedì 10 ottobre alle ore 10:30 presso la Federazione Nazionale della Stampa Italiana. Interverranno alcuni dei rappresentanti e delle rappresentanti delle oltre 500 realtà promotrici e spiegheranno le motivazioni per cui saranno in piazza tutte e tutti insieme il 5 novembre.

Interverranno tra gli altri: Gaetano Azzariti - Presidente Salviamo la Costituzione; Michele Azzola - Segretario generale CGIL Roma e Lazio; Alice Basiglini - Baobab Experience; Marina Boscaino - Portavoce Comitati Per il ritiro di ogni Autonomia Differenziata; Luigi Ciotti - Presidente Libera e Gruppo Abele; Maura Cossutta - Presidente Casa Internazionale delle Donne; Giuseppe De Marzo - Coordinatore nazionale Rete dei Numeri Pari; Federico Dolce - Portavoce DiEM25 in Italia; Michele De Palma - Segretario Generale FIOM CGIL; Giuseppe Giulietti - Presidente FNSI; Elena Mazzoni - Direttivo Transform! Italia; Andrea Morniroli - Co-coordinatore Forum Disuguaglianze e Diversità; Silvia Paoluzzi - Esecutivo nazionale Unione Inquilini.

Twitter Fiom nazionale

Fiom-Cgil nazionale

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search