Venerdì, 03 Dicembre 2021

Lavoro. Re David (Fiom): gli scioperi dei metalmeccanici non si fermano contro i licenziamenti

"Gli scioperi dei metalmeccanici non si fermano. Ieri a Firenze lo sciopero confederale per la Gkn, oggi tutta la Brianza contro la chiusura della Giannetti Ruote, e sciopero di tutti gli stabilimenti di Acciaierie d’Italia per i salari taglieggiati dalla cassa integrazione e dal mancato rispetto degli accordi. L’azienda accumula utili mentre la riconversione sostenibile e il loro futuro-compreso l’indotto e l’ex Ilva in amministrazione straordinaria- continuano ad essere argomenti preclusi al sindacato e ai lavoratori, un silenzio che non si rompe anche con la nuova società per metà pubblica. A Napoli la Whirlpool occupa i binari e canta 'Bella Ciao' in piazza Garibaldi.

I metalmeccanici difendono i diritti delle lavoratrici e dei lavoratori e il sistema industriale del Paese, le multinazionali fanno solo i propri interessi.

Scioperi e mobilitazioni in tutto il Paese continueranno nei prossimi giorni. Vogliamo risposte, che il governo lo sappia".

Lo dichiara in una nota Francesca Re David, segretaria generale Fiom-Cgil

Roma, 20 luglio 2021

Tags: , ,

Twitter Fiom nazionale

Fiom-Cgil nazionale

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search