Lunedì, 15 Aprile 2024

Proroga dello smart working per i lavoratori fragili fino al 30 giugno 2023

Attraverso un emendamento al decreto Milleproroghe, viene introdotta una proroga, fino al 30 giugno 2023, dello smart-working emergenziale per i lavoratori dipendenti del settore pubblico e del settore privato considerati “fragili”, affetti dalle patologie e dalle condizioni definite dall’apposito decreto del Ministero della Salute. D.M. 4 febbraio 2022 (art. 17, c. 2, D.L. n. 221/2021).

Il datore di lavoro dovrà assicurare lo svolgimento della prestazione lavorativa in modalità agile anche attraverso l’adibizione a diversa mansione compresa nella medesima categoria o area di inquadramento senza alcuna decurtazione della retribuzione.

Fiom-Cgil nazionale

Roma, 10 febbraio 2023

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search