Sabato, 02 Marzo 2024

Fiom Torino, altra cassa alla Maserati e alla Carrozzeria

LOGOFIOM 180X120

 

La Fiom-Cgil rende noto che oggi, martedì 13 dicembre, le RSA della FIOM-CGIL della Maserati di Grugliasco e della Carrozzeria di Mirafiori si sono incontrate con le rispettive  direzioni aziendali che hanno comunicato un ulteriore settimana di cassa integrazione ordinaria dall’ 8 al 12 gennaio per tutti i 1698 dipendenti di Grugliasco e i 1625 addetti al Levante alla Carrozzeria di Mirafiori, dove i restanti 2100 sono in solidarietà.
Federico Bellono segretario generale della FIOM-CGIL di Torino, dichiara: “purtroppo la cassa integrazione continua a crescere in entrambi gli stabilimenti, così come in quasi tutti gli altri settori di Mirafiori: il rischio è che il 2018 si apra peggio di come si sta chiudendo il 2017. Non è più rinviabile un confronto che rimetta al centro il lavoro oscurato da un’attenzione quasi esclusiva alle strategie finanziarie di FCA: è un problema dei lavoratori e del sindacato ma anche delle istituzioni, da quelle locali al Governo”.
Notizie non positive anche dalla Costruzione Stampi di Mirafiori,      settore piccolo ma importante per capire l'andamento produttivo di Fca, e che infatti lavora anche per altri stabilimenti del gruppo: il contratto di solidarietà di 6 mesi fa, in scadenza a fine anno, è stato prorogato di altri 6 mesi, e riguarda tutti i 198 lavoratori, la cui riduzione di orario media sarà del 55%. Gli esuberi dichiarati sono 109. 
 
                                                                                                                                                                                                   Ufficio stampa Fiom Cgil Torino
 

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search