Sabato, 15 Giugno 2024

Ccnl Area meccanica - Accordo economico [21/12/2023]

Per i lavoratori dipendenti dalle imprese artigiane dei settori Metalmeccanica, Installazione di Impianti, Orafi, Argentieri ed Affini, dalle imprese Odontotecniche e dalle imprese del Restauro di beni culturali

Viene stabilita l’erogazione di un “Acconto su Futuri Aumenti Contrattuali” (AFAC), a regime pari a 96 euro al 4° livello del settore metalmeccanica e installazione di impianti, riparametrato per tutti gli altri livelli di inquadramento e di settore, che sarà corrisposto in due tranches: 50 euro dal 1° dicembre 2023 e 46 euro dal 1° aprile 2024

La prima tranche di 50 euro decorre dal 1° dicembre 2023 e sarà erogata con il cedolino paga di competenza del mese di gennaio 2024, dove sarà indicata sotto la voce “Arretrato AFAC”. È fatta salva l’incidenza di tale prima tranche sul rateo della tredicesima mensilità di competenza del 2023.

Per gli apprendisti si applicano le percentuali di calcolo vigenti al momento dell’erogazione. Nei confronti dei lavoratori in part time l’erogazione avviene con criteri di proporzionalità.

Attachments:
FileFile size
Download this file (CCNL_ARTIGIANI_Area_Meccanica_verbale_di_accordo_economico_21.12.2023.pdf)Ccnl Area meccanica - Accordo economico [21/12/2023]291 kB
Tags:

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy