Lunedì, 26 Febbraio 2024

Whirlpool: Governo non ha più scuse per rinviare la convocazione di un tavolo di confronto

Il via libera dell'Antitrust Britannico su fusione tra Arcelik e Whirlpool con la prima che sarà socio maggioritario chiude il percorso di approvazione già avvenuto nella UE a dicembre 2023. Ora si apre una fase delicata che da aprile vedrà i turchi di Arçelik guidare le sorti del gigante del bianco in Europa.

Il settore sta vivendo una fase delicata con calo di vendite e competizione forte. I lavoratori delgruppo che ha 5 stabilimenti da noi hanno bisogno di certezze sull'impegno dei nuovi proprietari al mantenimento e rafforzamento dei siti, sapendo che il gigante turco ha già molti siti tra Europa e area mediterranea.

Sarà fondamentale il ruolo delle politiche pubbliche a sostegno della sostenibilità del settore in particolare su costi energetici e dei semilavorati dove c'è una minore competitività soprattutto con i produttori extra UE. Il 22 nell'incontro previsto chiederemo al governo di farsi promotore di un accordo tra tutti i soggetti interessati che impegni a consolidare la presenza dei siti italiani.

Uffici Stampa Fim Fiom Uilm

Roma, 9 febbraio 2024

Tags:

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search