Martedì, 23 Aprile 2024

Salute e Sicurezza. Ora Basta. Fermiamo la strage impunita

Da inizio anno sono oltre 160 gli infortuni mortali registr ati in Italia, molti dei quali in Lombardia.
Una strage inaccettabile in un Paese civile come il nostro.
Questa è la prima emergenza che il Parlamento deve affrontare: il diritto ad un lavoro salubre e sicuro nel pieno rispetto della Carta Costituzionale.
Per queste ragioni CGIL, CISL e UIL hanno deciso di dedicare le manifestazioni del 1° maggio al tema della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.
La tutela delle condizioni di lavoro, il rispetto dell’ambiente, uno sviluppo industriale ecosostenibile sono da sempre obiettivi prioritari della Fiom-Cgil.
In questo senso, i rinnovi dei contratti nazionali del settore metallurgico hanno realizzato significativi avanzamenti normativi, anche rispetto ad una legislazione che in questi anni è stata oggetto di attacchi da parte delle lobby imprenditoriali.
Avanzamenti che devono trovare piena applicazione a partire dalla tutela, dal rispetto e dalla piena operatività degli RLS in tutti i luoghi di lavoro
    • In preparazione e a sostegno delle iniziative confederali unitarie del 1 maggio
    • Per fermare la strage impunita degli infortuni mortali
    • Per far crescere nel Paese la cultura  della prevenzione
    • Per denunciare il mancato riconoscimento delle malattie professionali
    • Per praticare quanto previsto dal Contratto Nazionale in ogni luogo di lavoro
La Segreteria Fiom-Cgil Lombardia proclama una mobilitazione fino a 4 ore di sciopero da realizzarsi con modalità e iniziative che saranno stabilite dalle singole strutture territoriali

Segreteria Fiom-Cgil Lombardia

Sesto San Giovanni 19 Aprile 2018

Attachments:
FileFile size
Download this file (Comunicato sindacale Basta morti sul lavoro-sciopero.pdf)Assemblea dei lavoratori Techno Sky di Ciampino74 kB

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search