Venerdì, 21 Giugno 2024

Internazionale. Anche l'Italia vende ad Israele gli aerei per bombardare Gaza. Ribadiamo la richiesta al Governo Italiano di interrompere la vendita di armi ad Israele

In relazione a quanto sta avvenendo in Israele e in Palestina, Maurizio Simoncelli Vice Presidente dell'Istituto di ricerche internazionali Archivio Disarmo, segnala che l'Italia nel 2012 ha siglato un contratto (che rientra all’interno di un più ampio accordo con Israele), che rappresenta un importante accordo dal punto di vista economico per la fornitura di 30 velivoli M-346 Master prodotti da Alenia Aermacchi, gruppo Finmeccanica, e utilizzabili per attacchi al suolo per un valore di circa 850 milioni di dollari.

Questo è in violazione delle norme della legge 185/90 sull'export che all'art.1 vieta forniture a paesi in stato di conflitto armato o i cui governi sono responsabili di gravi violazioni delle convenzioni internazionali in materia di diritti umani, accertate dai competenti organi delle Nazioni Unite, dell'UE o del Consiglio d'Europa.  
Prossimamente ne saranno consegnati due esemplari. L'Italia non deve fornire ad Israele gli aerei con cui si bombarda la popolazione palestinese, chiediamo al  governo italiano di sospendere e di annullare questa vendita.

 

http://archiviodisarmo.it/index.php/2013-05-08-17-44-50/sistema-a-schede/finish/89/81.

 

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search