Lunedì, 06 Aprile 2020

Sittel. In attesa delle verifiche con i lavoratori e le organizzazioni sindacali il cambio di orario è posticipato al 9 ottobre

 

Lunedì 18 settembre 2017, si è svolto l’incontro programmato in merito alla procedura sul cambio di orario tra la Direzione Sittel e le Organizzazioni sindacali nazionali e territoriali unitamente al Coordinamento di Fim, Fiom, Uilm.

L’azienda ha confermato la sua l’intenzione di procedere urgentemente all’applicazione del nuovo orario, viste le caratteristiche delle nuove attività, a partire dal 1 ottobre p.v..

Le Organizzazioni sindacali hanno confermato la loro contrarietà oltre alle perplessità operative e il disagio verso i lavoratori.

Inoltre le Oo.Ss. hanno richiesto un passaggio su tutti i cantieri per verificare l’impatto che si andrebbe a creare, unitamente alle Rsa/Rsu e le Organizzazioni sindacali territoriali oltre alla sospensione dell’avvio del nuovo orario dal 1 ottobre.

La Sittel ha convenuto di incontrare le Oo.Ss. nei vari cantieri. Tale verifica sarà effettuata entro il 3 ottobre posticipando l’avvio del cambio orario al 9 ottobre.

Le parti hanno convenuto di fissare un ulteriore incontro il giorno 6 ottobre a Roma.

 

style="text-align: center;"><strong>Fim, Fiom, Uilm nazionali</strong></p> <p> </p> <p><em>Roma, 20 settembre 2017</em></p>"

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search