Venerdì, 19 Luglio 2019

Vertenza Selta. L’obiettivo è la salvaguardia dei livelli occupazionali dell’attività

Si è svolto in data odierna l’incontro per l’azienda Selta presso il Ministero Dello Sviluppo Economico alla presenza del Dott. Sorial.

Presenti le delegazioni nazionali e territoriali di Fim, Fiom, Fistel e Slc e i rappresentanti delle regioni Emilia Romagna, Abruzzo, Campania, Lazio, Lombardia.

Per l’azienda erano presenti i Commissari Giudiziali Fiori (tramite due suoi collaboratori) Grieco e Freschi.

In apertura, è stato confermato da parte del Mise, che l’obiettivo è la salvaguardia dei livelli occupazionali e la continuità delle attività svolte dalla Selta.

Lunedì prossimo, 13 maggio 2019, i Commissari consegneranno la relazione al tribunale di Milano che, nel termine massimo di 30 giorni, dovrà esprimersi sulla possibilità di far accedere la Selta all’amministrazione straordinaria o meno.

Ai commissari è stata nel frattempo attribuita la delega per le attività ordinarie.

Da una prima analisi gli stessi si dicono positivamente impressionati dagli asset aziendali e dal potenziale pacchetto clienti, condizioni che, sebbene con cautela dovuta, danno qualche piccolo segnale di distensione alla complicata vicenda del gruppo.

Inspiegabile, tanto per noi, quanto per la gestione giudiziale, come mai il management precedente abbia voluto portare in stallo l’azienda e le scelte strategiche (non) fatte dallo stesso. Si è venuti a conoscenza anche dell’avvio di una procedura di sfratto per la sede di Roma che l’azienda aveva nascosto a cui i Commissari stanno tentando di trovare soluzione per non aggravare la già difficile soluzione.

Le Oo.Ss. hanno anche chiesto chiarimenti circa il DURC e a tal proposito i commissari hanno fornito rassicurazioni sull’avvio di tutto l’iter necessario per il rilascio dello stesso.

Abbiamo come sindacato evidenziato le criticità in essere, prima tra tutte la Cassa Integrazione Straordinaria in scadenza al termine del prossimo mese di giugno ed abbiamo invitato tutti gli attori al tavolo a far si che i tempi amministrativi coincidano con le scadenze per disinnescare il rischio di una perdita di reddito da parte dei lavoratori.

Sia il Ministero che le Regioni presenti hanno dato disponibilità affinché entro i termini previsti ci si attivi ad avviare quanto necessario per la proroga della Cigs e per tutto ciò che dovesse essere necessario e nelle competenze di ogni singolo ente.

Il Ministero ha assunto l’impegno di convocare non appena la fase istruttoria sarà completata per fornire tutti gli aggiornamenti necessari.

Esprimiamo una timida soddisfazione per non aver ceduto al ricatto che ci era stato posto nello scorso mese di febbraio dalla proprietà Selta e per aver avviato un percorso che, seppur consapevoli che sarà in salita per le ovvie condizioni di difficoltà presenti sul tavolo, fa parlare ancora della Selta tentando di dare una soluzione alla vertenza.

 

Fim, Fiom, Fistel, Slc

Roma, 7 maggio 2019

 

Attachments:
FileFile size
Download this file (Comunicato Selta 07_05_19.pdf)Vertenza Selta. Incontro del 7 maggio 2019116 kB
Tags:

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Dichiaro di aver letto e compreso l’informativa Privacy e Termini di Utilizzo e di prestare il consenso al trattamento dei miei dati per le finalità e secondo le modalità indicate nella Privacy policy

Search