Sabato, 25 Settembre 2021

Sm Optics. Incontro al Mise su andamento occupazionale e le prospettive industriali

 

Martedì 28 Marzo si è svolto presso il ministero dello Sviluppo economico l’incontro annuale di verifica, così come previsto dall’accordo di cessione di ramo d’azienda del 25 Novembre 2014, sull’attuazione del piano industriale di SM Optics, sull’andamento occupazionale e le prospettive industriali.

L’azienda ha presentato l’andamento delle attività in corso e le direttrici di sviluppo di SM Optics, così sintetizzate:

  1. Contratto di fornitura per Nokia: nel 2017 il contratto con Nokia prevede una riduzione del 50% di volumi e di risorse allocate. Tutto procede regolarmente e secondo il piano di fornitura concordato.

  2. Re-sales agreement: stenta a decollare ed a far registrare i risultati sperati la parte di accordo con Nokia che prevedeva per il mercato non TELCO la possibilità di vendita da parte di SM Optics dei prodotti e delle tecnologie inserite nel contratto di fornitura con Nokia.

  3. Servizi professionali: la vendita e lo sviluppo di servizi ad alto valore aggiunto va invece molto bene e sta facendo registrare risultati positivi e migliori rispetto alle previsioni ed in compensazione sulle attività di re-sales.

  4. Nuovi prodotti: nel 2017 al MWC di Barcellona è stata presentata la famiglia di prodotti e servizi di nuova generazione nel back hall and aggregation (fisso-mobile) sviluppata da SM Optics. I nuovi prodotti trasformeranno la rete installata aumentandone le prestazione, riducendone i costi di manutenzione e di impatto ambientale per i consumi energetici e di spazio. L’avvio della produzione dei nuovi prodotti è prevista tra la fine dell’anno e l’inizio del 2018.

  5. Cooperazione strategica con fornitore Tier 1 (Nokia): è in corso di definizione un accordo di fornitura esclusiva per la trasformazione della rete legacy esistente di Nokia con i prodotti sviluppati da SM Optics.

  6. Rinnovo contratto di fornitura per Nokia: è in corso di definizione un accordo di estensione per ulteriori 2 anni del contratto di fornitura per Nokia (attualmente è di 5 anni dalla data di cessione).

SM Optics sta attivando collaborazioni con aziende del settore per estendere e completare il portafoglio prodotti, accordi strategici con fornitori per accedere a tecnologie chiavi per i nostri sviluppi e sta implementando accordi commerciali per allargare i nostri mercati/clienti di riferimento.

Continuano le collaborazioni con le università e con le istituzioni (regione Lombardia e Puglia) con la finalità di rinforzare la capacità innovativa e tecnologica dei prodotti in sviluppo.

Sul piano occupazionale l’azienda incrementerà a 285 gli occupati SMO nel 2017 (erano 263 nel 2015). L’azienda utilizzerà per gli sviluppi anche 42 consulenti (dei quali una trentina di EXPERIS Bari) e 30 colleghi SIAE per le attività di indotto.

Continuano i processi di integrazione e sinergia con al realtà SIAE sulle funzioni di supporto e commerciali e per ottimizzare i processi interni.

Il fatturato 2016 di SM OPTICS si attesta sui 26mil€, in calo rispetto al 2015 a causa della riduzione del contratto di servizio per Nokia. Anche il 2017 dovrebbe attestarsi ad un fatturato analogo 25-26mil€.

L’azienda prevede per il 2017 28mil€ di investimento per la R&D che verranno sostenuti dai finanziamenti previsti dalla legge di stabilità di quest’anno attraverso la misura del credito di imposta, dai finanziamenti regionali e dallo sblocco di una parte delle riserve straordinarie accantonate da SMO.

La regione Lombardia presente all’incontro ha dichiarato che entro Aprile 2017 verranno sbloccati e resi disponibili agli enti interessati i fondi previsti dagli “accordi per la competitività” precedentemente stipulati, e che renderanno possibile anche la costruzione del nuovo parcheggio (silos) nell’area SIAE di Cologno Monzese.

Fim, Fiom, Uilm Nazionali e le RSU valutano positivamente gli sforzi che SM OPTICS sta mettendo in campo per consolidare e sviluppare la realtà industriale e rinforzare la capacità innovativa e tecnologica dei nuovi prodotti e servizi.

In modo particolare riteniamo importanti i rapporti in corso ed il loro consolidamento attraverso la costruzione di una “rete”, di una collaborazione in corso tra istituzioni, azienda e sindacato per il sostegno alle attività di R&D dell’azienda, che possano mantenere un alto livello di innovazione e di competitività dell’impresa italiana, con risvolti positivi e di incremento dell’occupazione.

Per l’innovazione e lo sviluppo è necessario che l’azienda investa anche sulla formazione e sullo sviluppo delle competenze presenti in azienda , attraverso la pianificazione in tempi rapidi di un programma di corsi di formazione che coinvolgano l’insieme delle lavoratrice e dei lavoratori di SM Optics.

Nel medio-lungo periodo è necessario che l’azienda sviluppi al proprio interno le competenze commerciali utili per poter vendere direttamente sul mercato ed ai clienti i propri prodotti, allentando così il legame dai fornitori.

 

Le Rsu SM Optics Vimercate

Fim, Fiom, Uilm nazionali

 

Roma, 5 aprile 2017

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search