Lunedì, 06 Aprile 2020

Jabil di Marcianise. Continua la mobilitazione


Il giorno 31 maggio presso il MiSe si è svolto l’incontro di verifica con la Direzione aziendale, così come previsto dall’accordo del 22 novembre 2017, con la presenza dell’Assessore Palmeri della regione Campania.  L’incontro è stato supportato da una massiccia presenza delle lavoratrici e dei lavoratori che hanno manifestato davanti al Dicastero a sostegno della vertenza.
L’azienda ha rappresentato la situazione del sito di Marcianise confermando le criticità già più volte espresse pur mantenendo l’impegno del piano industriale.
Su richiesta delle Oo.Ss. in merito all’assenza di ammortizzatori sociali nel periodo che va dal 24 settembre al 31 dicembre 2018, il Ministero ha confermato che esistono attualmente le risorse economiche da poter utilizzare previa la necessità di adottare un  decreto del nuovo Ministro del Lavoro, questa misura urgente sarà sottoposta nei prossimi giorni. Tale strumento straordinario ci consentirà di traghettare per il prossimo anno, visto il riconoscimento del Territorio di Marcianise come area di crisi complessa.  
Il prossimo incontro si terrà sempre presso il MiSe per verificare le proposte pervenute in azienda di reindustrializzazione.
Le Oo.Ss. e la RSU ringraziano tutte le lavoratrici e i lavoratori che hanno sostenuto le iniziative e confermano la massima attenzione sulla complicata e lunga vertenza Jabil, con l’obbiettivo di scongiurare i licenziamenti.


FIM FIOM UILM Nazionale

Roma, 01 giugno 2018
Attachments:
FileFile size
Download this file (20180601_ Jabil Comunicato sindacale unitario mobilitazione.pdf)Jabil di Marcianise. Continua la mobilitazione259 kB

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search