Giovedì, 28 Ottobre 2021

Aferpi. I lavoratori bloccano le merci

Aferpi

“Cevital, tieni in ostaggio la nostra città. Noi teniamo in ostaggio la tua proprietà”.

Per Mirco Rota, coordinatore Fiom per la siderurgia, e Davide Romagnani, segretario generale della Fiom di piombino, “è chiaro il messaggio che da Piombino i lavoratori mandano a tutti, a partire dall'azienda che, quando mancano pochi giorni alla scadenza fissata dall'addendum, non ha rispettato gli impegni presi in termini di volumi e ripresa dell'attività”.

“A questo punto – continuano – e in concomitanza con l'incontro di oggi pomeriggio nel quale il ministro Calenda chiederà al capo di Cevital se ha trovato un partner industriale, i lavoratori hanno deciso di presidiare i binari interni allo stabilimento, bloccando la spedizione delle merci.”

“È necessario sbloccare la situazione – concludono – partendo dal fatto che l’esperienza Cevital è definitivamente fallita. Quello di oggi è un atto dimostrativo. I lavoratori sono pronti, per dare un futuro allo stabilimento, a mettere in campo tutte le azioni possibili.”

 

Fiom-Cgil/Ufficio Stampa

 

Roma, 20 ottobre 2017

 

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search