Domenica, 28 Febbraio 2021

ArcelorMittal. 24 ore di sciopero per piena occupazione, investimenti e risanamento ambientale

Le Segreterie nazionali di Fim-Fiom-Uilm, insieme alle strutture territoriali e alle Rsu del gruppo Arcelor ex Ilva ritengono inaccettabile il piano industriale presentato da Arcelor Mittal al Governo in data 05/06/2020, non ancora ufficializzato alle Organizzazioni sindacali, contenente esuberi all'interno dei vari siti. 

Rivendicano con forza la piena occupazione, gli investimenti e il risanamento ambientale oggetto dell’accordo sindacale del 06/09/2018.

Ritengono ancor più grave che le decisioni dell’azienda si basino su un Accordo tra la stessa Arcelor Mittal e il Governo siglato nello scorso mese di marzo ma a tutt'oggi a esse sconosciuto.

Per quanto emerso dichiarano, in concomitanza con l’incontro tra le Segreterie nazionali e il ministro Patuanelli

 

24 ore di sciopero dalle ore 7 del 9 giugno 2020 in tutti gli stabilimenti del gruppo

 

Fim, Fiom, Uilm nazionali, territoriali ed Rsu gruppo Arcelor Mittal

 

Roma, 07 Giugno 2020

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search