Martedì, 19 Ottobre 2021

Robur Spa di Verdellino (Bg), la Fiom ottiene la maggioranza dei rappresentanti nella Rsu.

LOGOFIOM-180X120Bergamo, mercoledì 17 settembre 2014

Da almeno dodici anni le Rappresentanze Sindacali Unitarie alla Robur spa di Verdellino registravano una maggioranza della FIM-CISL: nel voto di oggi, invece, la FIOM-CGIL è riuscita ad interrompere il primato vincendo con un margine davvero ampio. Dei 174 dipendenti, infatti, hanno votato in 127 (voti validi 126, 1 scheda nulla), 91 per la FIOM (pari al 72,2%) e 35 per la lista della FIM (27,8%).

L’azienda metalmeccanica, specializzata nella produzione di impianti di riscaldamento, condizionamento e refrigerazione a gas metano/GPL, sta usufruendo da qualche mese di una Cassa integrazione ordinaria per due giorni alla settimana. Anche nel 2013, pur in maniera più saltuaria, era ricorsa agli ammortizzatori sociali.

Dopo il voto di oggi risultano eletti Giorgio Cavalleri e Andrea Zeni per la FIOM-CGIL (entrambi alla prima esperienza) e Giovanni Locati della FIM-CISL (confermato). La RSU precedente era, invece, composta da 3 rappresentanti FIM e 1 FIOM.

“Esprimiamo una grande soddisfazione per questa vittoria di così larga misura in un’azienda storicamente a maggioranza FIM” ha detto poco fa Claudio Ravasio della segreteria FIOM-CGIL provinciale. “E’ un segnale incoraggiante dell’apprezzamento dei lavoratori per le nostre battaglie ed anche nei confronti dei nostri candidati, due giovani che rappresentano anche un importante prova di rinnovamento, a testimonianza di un’organizzazione viva”.

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search