Domenica, 04 Dicembre 2022

Siram Veolia Industries Building. I lavoratori vogliono risultati

Nel pomeriggio del 24 marzo si è svolto in modalità telematica l’incontro fra il gruppo dirigente di Svib, le strutture territoriali e nazionali e il Coordinamento unitario.

Nel corso della riunione l’Azienda ha ribadito la disponibilità ad un confronto per la costruzione di un PDR e di un percorso di armonizzazione dei trattamenti previsti economici e normativi dagli attuali accordi integrativi nonostante le difficoltà del mercato, confronto che potrà entrare nel merito solo dopo che l’Azienda comunicherà i dati di bilancio 2021 nel mese di aprile 2022.

La Fiom, pur cogliendo l’opportunità di un’apertura per la contrattazione di un accordo di Premio di Risultato, ritiene doveroso un approfondimento circa le ragioni dei costanti risultati negativi a partire dall’organizzazione del lavoro, che si riflette anche sulle condizioni di lavoro delle lavoratrici e dei lavoratori, mantenendo comunque una contemporaneità della discussione degli argomenti sul tavolo.

La Fiom ritiene che il confronto tra le parti debba continuare a partire da una proposta del Coordinamento unitario condivisa con i lavoratori e delle lavoratrici che riconosca e valorizzi le loro professionalità e competenze che hanno permesso in questi anni difficili aggravati dalla pandemia, di svolgere tutte le attività di Svib, perciò chiederemo quanto prima di incontrarci con le altre sigle sindacali.

Fiom nazionale

Roma, 25 marzo 2022

 

Tags:

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search