Giovedì, 09 Luglio 2020

Siram: informativa annuale

 

Si è svolto in remoto, in data 22 giugno, l’incontro fra il coordinamento RSU, FIM-FIOM-UILM nazionali, le segreterie territoriali e la Direzione aziendale Siram per l’informativa annuale.



L’azienda ha riconosciuto il grande impegno delle lavoratrici e dei lavoratori impegnati nella fase più acuta dell’emergenza sanitaria del Coronavirus, sia per quelli che hanno svolto l’attività lavorativa in smart working per assicurare il supporto ai servizi sia per quelli impegnati nelle attività dirette, in particolare negli ospedali e nella pubblica amministrazione.

Le organizzazioni sindacali hanno evidenziato le difficoltà nella gestione della CIGO e del suo impatto economico sulle retribuzioni dei lavoratori.



Nel corso della riunione la Direzione Aziendale ha illustrato i risultati economici dell’anno 2019: il gruppo Siram (Siram, Siram Veolia Water e Siram Veolia Industry&Building) ha consuntivato un fatturato di oltre 600 milioni di euro, in crescita rispetto all’anno precedente, ed un utile di 18 milioni di euro; l’area che ha registrato maggiore crescita di volumi è stata quella Nord Est.

Causa Covid-19, la Siram prevede per l’anno in corso di non poter confermare il trend di crescita anche per l’anno 2020; al momento, l’azienda non prevede riflessi negativi nella partecipazione alle prossime gare a seguito delle vicende giudiziarie che hanno coinvolto alcuni ex dirigenti aziendali.

Anche l’organico ha segnato un importante incremento: al 31 dicembre 2019 erano 2312 i dipendenti di Siram, rispetto ai 2170 del 2018.

Nel 2019 sono state erogate 25.606 ore di formazione con la partecipazione di 3867 lavoratori.



E’ bene ricordare che a seguito dell’accordo FIM FIOM UILM del gennaio di quest’anno, l’erogazione dei “flexible benefit” (quelli previsti dal CCNL del valore di €200 che si sommano a quelli previsti dalla proroga del valore di €150) risulteranno essere del valore complessivo di € 350 oltre alla corresponsione di un importo di € 220 “una tantum” a luglio 2020 con la possibilità di poter essere valutata l’eventuale trasformazione in welfare, su specifica richiesta del singolo lavoratore, tale importo; l’azienda ha comunicato di aver riconfermato la scelta di ENDERED come piattaforma “elettronica” per l’erogazione dei servizi welfare.



Durante il coordinamento nazionale, le OOSS hanno ricordato all’Azienda che in tempi brevi bisogna riavviare la trattativa in merito al PDR.



Il coordinamento nazionale FIM FIOM UILM ha annunciato alla Direzione aziendale la necessità voler riprendere, a breve, il confronto per il rinnovo del contratto integrativo aziendale e del nuovo PdR. Il coordinamento nazionale si riunirà il prossimo 8 luglio in prospettiva dell’incontro con l’azienda già fissato nella settimana successiva il giorno 14.


FIM FIOM UILM NAZIONALI


Roma, 25 giugno 2020

 

 

 

Attachments:
FileFile size
Download this file (20200623 Siram SPA informativa annuale.pdf)Siram. Informativa annuale106 kB

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Ho letto e accetto Termini e condizioni d'uso e Informativa sulla privacy

Search