Domenica, 26 Maggio 2019

Siram: incontro del 15 gennaio per la verifica dell’andamento aziendale

Si è svolta, in data 15 gennaio, presso la sede Assistal di Milano l’incontro fra il coordinamento RSU, Fim Fiom Uilm nazionali, le segreterie territoriali e la Direzione aziendale Siram per la verifica dell’andamento aziendale.

Nel corso della riunione è stata comunicata la previsione dei risultati economici/finanziari di chiusura di bilancio dell’anno 2018: la Siram SpA e il Gruppo Siram controllato dalla multinazionale Veolia, dovrebbe consuntivare complessivamente il fatturato e la redditività in linea con il budget; i dati definitivi verranno comunicati nella prossima riunione prevista nel mese di marzo 2019.

L’AD, R.Capris, ha confermato l’efficacia del piano di consolidamento del gruppo ed il rilancio dello stesso, attraverso la strategia commerciale mirata alla diversificazione nel settore pubblico, sviluppo di contratto ESCo nel mercato Privato, offerta integrata (Energia, Acqua, Rifiuti) ed eventuali future acquisizioni di attività a supporto del business.

Lo stesso AD ha illustrato i diversi progetti messi in campo per l’Innovazione e la Digitalizzazione dell’organizzazione dei servizi (Siram X, O&M 4.0, etc) anche in collaborazione con le Università.

La Direzione aziendale ha ribadito di voler procedere, dopo una prima fase “sperimentale”, con la massima estensione (su tutto il territorio nazionale) dello Smart Working. Nel mese di febbraio si terrà un incontro specifico sul tema.

Le Organizzazioni sindacali, sulla base dell’illustrazione dei dati di previsione, hanno espresso un giudizio “complessivamente” positivo sull’andamento aziendale.

Il Coordinamento Fim Fiom Uilm, pur apprezzando lo sforzo che il management sta compiendo in termini di iniziative e progetti per assicurare maggiore sicurezza sui luoghi di lavoro, ha chiesto alla Direzione aziendale una maggiore sensibilizzazione verso i preposti nel praticare una effettiva “cultura” della sicurezza.

Le Segreterie Nazionali hanno chiesto alla Direzione aziendale, in prospettiva della prossima riunione di coordinamento, di poter avere un quadro complessivo degli appalti in scadenza nell’anno in corso.

Infine, il coordinamento, a seguito del processo di trasformazione del lavoro verso una spinte “digitalizzazione”, ha chiesto alla Direzione aziendale di aprire un confronto sulle professionalità ed inquadramento sulla base delle nuove competenze.

Abbiamo convenuto di aggiornare il confronto nella prossima riunione di coordinamento che si terrà il 27 marzo p.v.

Roma, 16 gennaio 2019

Fim, Fiom, Uilm Nazionali

 

Tags:

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

I agree with the Privacy policy

Search