Lunedì, 26 Agosto 2019

Engie. Il punto sull’integrativo

In data odierna si è riunito il Coordinamento Nazionale dei delegati Engie unitamente alle segreterie territoriali e nazionali di Fim Fiom e Uilm.

La riunione di coordinamento è avvenuta a valle dell’incontro avuto con l’Amministratore delegato di Engie, che richiesto con forza dalle OO.SS era servito a sbloccare la situazione di stallo che si era creata nella trattativa.

Le segreterie nazionali di Fim Fiom e Uilm hanno fatto il punto della trattativa illustrando e valorizzando l’apertura che l’Azienda ha fatto sui punti che erano oggetto di persistente perplessità da parte delle OO.SS, in particolar modo la delegazione aziendale circa le richieste effettuate ha formalizzato l’apertura su:

  • Riconoscimento di assegno ad personam non assorbibile di € 100 annue;

  • Ulteriore aumento di € 0,50 del buono pasto che dal valore di € 7,00 ipotizzato per gennaio 2019 passerebbe a € 7,5 (da gennaio 2022)

  • Modifica dei parametri relativi al requisito di trasferta che diventerebbe 70km/11 ore (invece che 12)

  • Riconoscimento della indennità di trasferta anche per le Rsu.

Il coordinamento tutto ha apprezzato l’apertura concettuale fatta dall’azienda sull’assegno ad personam che al di là del mero valore economico rappresenta la chiave per uniformare il trattamento di tutti i lavoratori Engie, ha inoltre valutato positivamente che siano state abbandonate posizioni di rigidità pregiudiziale circa la trasferta ed il valore del buono pasto.

Ritenendo inoltre che ci siano gli elementi per capitalizzare il lavoro svolto fino ad ora, invita la delegazione aziendale a continuare il confronto per trovare un equilibrio e proposizioni migliori su tutti i temi che sono oggetto del confronto (indicatori PdR, reperibilità, PAR) e pertanto ha dato mandato alle segreterie nazionali di promuovere un ulteriore passaggio con la delegazione aziendale per verificare se si possono costruire le condizioni per valorizzare il lavoro fatto ed arrivare alla sottoscrizione, in tempi rapidi dell’integrativo ENGIE.

Nei prossimi giorni le Rsu procederanno con un percorso assembleare per trasferire ai lavoratori lo stato della trattativa e rafforzare la partecipazione dei lavoratori tutti a questa fase importante per il raggiungimento dell’obiettivo.

 

Fim Fiom Uilm Nazionali

Roma 18 gennaio 2019

Attachments:
FileFile size
Download this file (20190118 ENGIE unitario trattativa 2° livello.pdf)Engie. Il punto sull'integrativo190 kB
Tags:

La Fiom è il sindacato delle lavoratrici e lavoratori metalmeccanici della Cgil

Iscrizione Newsletter

Dichiaro di aver letto e compreso l’informativa Privacy e Termini di Utilizzo e di prestare il consenso al trattamento dei miei dati per le finalità e secondo le modalità indicate nella Privacy policy

Search